Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Chi E' Silvio Berlusconi?
FerraraForum.it > Community > Attualità
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6
MJ83®
Marco Travaglio racconta come Berlusconi e Dell'Utri hanno avuto contatti con la Mafia.
LA VERA VERA STORIA DI BERLUSCONI E DELL'UTRI (PARTE 1)
LA VERA VERA STORIA DI BERLUSCONI E DELL'UTRI (PARTE 2)

Marco Travaglio legge una lettera a Prodi e Berlusconi
International Video Report Citizen Berlusconi Wide Angle 11
ANNOZERO - LETTERA A PRODI E BERLUSCONI

La famosa intervista di Daniele Luttazzi a Marco travaglio, il quale parla del suo ultimo libro, chiedendosi da dove provengano i soldi di Berlusconi.
TRAVAGLIO A SATIRICON (PARTE 1)
TRAVAGLIO A SATIRICON (PARTE 2)

Sempre Marco Travaglio parla di alcune leggi create da Berlusconi, commentandole e spigando come queste leggi siano state fatte su misura per proteggere o favorire Berlusconi.
TRAVAGLIO E LE LEGGI PORCATA DI BERLUSCONI (PARTE 1)
TRAVAGLIO E LE LEGGI PORCATA DI BERLUSCONI (PARTE 2

Martin Schulz rappresentate del gruppo socialista tedesco, pone delle domande molto precise a Silvio Berlusconi, durante la sua carica di Presendite del Parlamento Europeo. Berlusconi risponde parlando di tutt'altro dimostrando ancora un volta come non è in grando di sostenere un contraddittorio e dimostrando all'Europa qual'è la sua vera natura.
PARLAMENTO EUROPEO (PARTE 1)
PARLAMENTO EUROPEO (PARTE 2)

Wide Angle è un programma televisivo statunitense che in questa puntata parla di Silvio Berlusconi, del suo modo di fare politica, del conflitto di interessi, di come scrive o modifica le leggi a suo comodo... mostra l'Italia vista dal punto di vista del resto del mondo. Il video contiene anche diversi spezzoni di interviste a giornalisti italiani come Biagi, Travaglio e Sartori.
WHO IS SILVIO BERLUSCONI (PARTE 1)
WHO IS SILVIO BERLUSCONI (PARTE 2)
WHO IS SILVIO BERLUSCONI (PARTE 3)
WHO IS SILVIO BERLUSCONI (PARTE 4)
WHO IS SILVIO BERLUSCONI (PARTE 5)
WHO IS SILVIO BERLUSCONI (PARTE 6)

Balle Spaziali - Travaglio mostra come alcune nuove leggi servano solo a farsi ben vedere dalla gente, ma che in realtà sono inutili
http://www.youtube.com/watch?v=qQMmt2AiebU

La Mantide Berluscosa - Di Marco Travaglio

Berlusconi, Dell'Utri E Totò Riina - Decreto archiviazione Processo Caltanisetta
http://www.youtube.com/watch?v=jU5RmzfJyBc

Marco Travaglio Piazza Farnese 28 gennaio 2009

Parte 1
Parte 2

Al Democratic Party di Roma, il 19 Luglio 2009, in occasione della presentazione del libro Papi Uno scandalo politico, Travaglio racconta, facendo riferimento alla testimonianza (raccolta nel libro) di una ragazza-immagine, una tipica festa di Berlusconi a Villa Certosa, in Sardegna.
Travaglio racconta una festa tipica di Berlusconi a Villa Certosa

Ancora contestazioni da parte dei cittadini aquilani. E dopo tanto tempo riappare l'effige di Berlusconi con il naso di Pinocchio.
Berlusconi contestato a L'Aquila 27-06-2009

MARCO TRAVAGLIO - BERLUSCONI STORY - ANNOZERO - 26 FEBB 2009
Marco Travaglio - Berlusconi Story

CITAZIONE (MJ83® @ 31 Jul 2007 - 03:29) *
Ho trovato una lista (purtroppo non c'è scritto a che anno è aggiornata icon_frown.gif ) con i processi a cui è stato sottoposto Berlusconi, con relativa sentenza (quando c'è stata).
1) Bugie sulla loggia P2 (falsa testimonianza)
La corte d'appello di Venezia, nel 1990, dichiara Berlusconi colpevole di aver giurato il falso davanti al Tribunale di Verona a proposito della sua iscrizione alla P2
(reato coperto da amnistia nel 1989)

2) Tangenti alla Guardia di Finanza (corruzione)
1° grado: condanna a 2 anni e 9 mesi per tutte e 4 le tangenti contestate
Appello: prescrizione per 3 tangenti (grazie alle attenuanti generiche), assoluzione con formula dubitativa per la quarta. nella motivazione si legge: "Il giudizio di colpevolezza dell'imputato (Berlusconi) poggia su molteplici elementi indiziari, certi, univoci, precisi e concordanti, per ciò dotati di rilevante forza persuasiva, tali da assumere valenza probatoria"
Cassazone: assoluzione

3) All Iberian 1 (finanziamento illecito ai partiti)
1° grado. condanna a 2 anni e 4 mesi per i 21 MILIARDI versati estero su estero, tramite il conto All Iberian, a Bettino Craxi
appello: prescrizione, tra le motivazioni della sentenza:"per nessuno degli imputati emerge daglia atti evidenza dell'innocenza"
Cassazione: prescrizione confermata, tra le motivazioni della sentenza: "le operazioni societarie e finanziarie prodromiche ai finanziamenti estero sue estero dal conto intestato alla All Iberian al conto di transito nothern Holding (Craxi) furono realizzati in Italia dai vertici del gruppo Fininvest spa, con rilevante concorso di Berlusconi quale proprietario e presidente (...) Non emerge negli atti processuali l'estraneità dell'imputato".

4) All Iberian 2 (falso in bilancio)
Processo sospeso in attesa che si conosca se le nuove norme in materia di reati societari approvate dal governo Berlusconi si siano legittime (deciderà l'Alta Corte di giustizia europea e la Corte costituzionale italiana. In pratica Berlusconi si è fatto la legge per scagionarsi, bisogna vedere però se gli alti organi saranno d'accordo...

5) Medusa Cinema (falso in bilancio)
1° grado: condanna a 1 anno e 4 mesi (10 MILIARDI di fondi neri che, grazie alla compravendita, vengono accantonati su una serie di libretti al portatore di Silvio Berlusconi)
Appello: assoluzione con formula dubitativa. Secondo il collegio Berlusconi è così ricco che potrebbe anche non essersi reso conto di come, nel corso della compravendita, il suo collaboratore Carlo Bernasconi (condannato) gli abbia versato 10 MILIARDI di lire in nero.
Cassazione: sentenza d'appello confermata

6)Terreni di Macherio (appropriazione indebita, frode fiscale, falso in bilancio)
1° grado: assoluzione dall'appropriazione indebita e dalla frode fiscale (4, 4 MILIARDI pagati in nero), prescrizione per i falsi in bilancio di due società ai quali "indubbiamente ha concorso Berlusconi"
Appello: confermata l'assoluzione dalle prime due accuse. Assoluzione anche per uno dei due reati di falso in bilancio, per il secondo è intervenuta l'amnistia.
Cassazone: in corso.

7) Caso Lentini (falso in bilancio)
1°grado: reato prescritto per la legge su falso in bilancio (10 MILIARDI versati in nero al Torino Calcio per l'acquisto del giocatore Luigi Lentini)
Appello: in corso

8) Consolidato gruppo Fininvest (falso in bilancio)
Il gip Fabio Paparella ha dichiarato prescritti, sulla base della nuova legge sul faso in bilancio, i 1500 MILIARDI (!) di presunti fondi neri accantonati dal gruppo Berlusconi su 64 società off-shore della galassia All Iberian (comparto B della Fininvest).
Il pm Francesco Greco ha però presentato ricorso in Cassazione

9) Lodo Mondadori (corruzione giudiziaria)
1° grado: concessione delle attenuanti generiche ("Berlusconi è diventato Presidente del Consiglio"), ma condanna a Cesare Previti
Appello e Cassazione: prescrizione

10) Sme-Ariosto (falso in bilancio)
Reato stralciato in seguito all'entrata in vigore delle nuove norme sul diritto societario, (Berlusconi avrebbe versato denaro ad alcuni giudici...). Il processo è fermo in attesa che l'Alta Corte di giustizia europea si pronunci, dato che queste nuove norme in vigore potrebbero essere in contrasto con quelle comunitarie. Ma anche in caso di risposta positiva per i giudici, resterà bloccato per il lodo Schifani. Come del resto tutti gli altri procedimenti ancora in corso a carico di Silvio Berlusconi.

11) Diritti televisivi (falso in bilancio e frode fiscale)
Indagini preliminari in corso alla Procura di Milano a carico di numerosi manager del gruppo, più il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri e il titolare Silvio Berlusconi, il quale - secondo l'ipotesi accusatoria - avrebbe continuato anche dopo l'ingresso in politica nel '94 ad esercitare di fatto il ruolo di dominus dell'azienda. Oggetto dell'indagine: una serie di operazioni finanziarie di acquisto di diritti cinematografici e televisivi da major americone, con vorticosi passaggi fra una società estera e l'altra del gruppo Berlusconi, con il risultato di far lievitare artificiosamente il prezzo dei beni compravenduti e beneficiare di sconti fiscali previsti dalla legge Tremonti, approvata dal primo governo dello stesso Berlusconi. Il presunto falso in bilancio è valutato intorno ai 180 milioni di Euro (circa 350 MILIARDI)

12) Telecinco (violazione delle leggi antitrusti e frode fiscale in Spagna)
Il giudice anticorruzione di Madrid Baltasàr Garzòn Real, dopo aver chiesto nel 2001 al governo italiano di processare Berlusconi o, in alternativa, di privarlo dell'immunità in modo di poterlo giudicare in Spagna, non ha ancora ricevuto risposta. berlusconi in Spagna è accusato - insieme a Marcello dell'Utri (pregiudicato) e altri dirigenti Fininvest - di aver posseduto, grazie a vari prestanomi e operazioni finanziarie illecite, il controllo pressoché totalitario dell'emittente Telecinco, in violazione dell'antitrust spagnola.

13) Mafia (concorso esterno in associazione mafiosa e riciclaggio di denaro sporco)
Indagini archiviate a Palermo su richiesta della Procura per scadenza termini massimi concessi per indagare.

14) Bombe del 1992 e del 1993 (concorso in strage)
Le inchieste delle procure di firenze e Caltanissetta sui presunti "mandanti a volto coperto" delle stragi 1992 (Falcone e Borsellino) e del 1993 (Milano, Firenze, Roma) sono state archiviate per scadenza dei termini d'indagine. A firenze, il 14 novembre 1998, il gip Giuseppe Soresina ha però rilevato come Berlusconi e Dell'Utri abbiano "intrattenuto rapporti non meramente episodici con i soggetti criminali cui è riferibile il programma stragista realizzato". Cioè con il clan corleonese che da 20 anni guida Cosa Nostra, con centinaia di omicidi e una mezza dozzina di stragi. Il gip aggiunge: "Esiste un'obbiettiva convergenza degli interessi pubblici di Cosa Nostra rispetto ad alcune qualificate linee programmatiche della nuova formazione (forza Italia): articolo 41 bis, legislazione sui collaboratori di giustizia, recupero del garantismo processuale..."
Da non tener conto delle accuse per mafia, abbiamo visto che i magistrati lo hanno sollevato dalle accuse quindi fino ad eventuali prove contrarie da quest'accusa Berlusconi è sollevato. Rimangono però tutti gli altri processi, molti dei quali conclusi in prescrizione (che non significa affatto essere innocenti) altri vinti in appello ma con giustificazioni fantascientifiche come per esempio "Secondo il collegio Berlusconi è così ricco che potrebbe anche non essersi reso conto di come, nel corso della compravendita, il suo collaboratore Carlo Bernasconi (condannato) gli abbia versato 10 MILIARDI di lire in nero.".



Richiesta personale: mi piacerebbe che questo topic rimanesse serio e che non si sfociasse nella banalità di postare immagini ironiche o satiriche, video solamente ironici o altre cose atte solo a prendere in giro.
Lo scopo di questo topic non è dire che la sinistra è meglio della destra o viceversa, non è dire che il governo attuale è meglio di quello precedente o viceversa... lo scopo di questo topic è INFORMARE.
Poi ognuno ovviamente è libero di aver la sua opinione, chiedo solo però di non scadere nella banalità ma di argomentare le proprie idee e opinioni, evitare gli insulti, discutere animatamente ma senza scadere nel flame.
pottydj
nice work!!
Senbee Norimaki
Fa molto ridere ma è utile per inquadrare il personaggio:

http://www.youtube.com/watch?v=o9vmKWGaxIc

È il famoso video che narra di quando Berlusconi accompagnò Montanelli nel mausoleo costruito ad Arcore per ospitare le tombe di Silvio, Dell'Utri, Previti, Emilio Fede e Montanelli stesso. Da non credere!
Jolly_roger
Bah..™
Stefano79
Oh raga ma vi sta proprio sulle palle sto uomo! rofl.gif rofl.gif rofl.gif rofl.gif rofl.gif
Senbee Norimaki
Beh, sai com'è, è il padrone economico dell'Italia, e si appresta a diventare ancora padrone politico fra un po', e in più è famoso per incappare spesso in episodi tragicomici che vengono riportati da tutti i media del mondo, mi sembra normalissimo parlarne spesso in questi termini, come quando lo si faceva nei confronti di Andreotti, poi di Craxi, eccetera. Anzi la vera stranezza è questa levata di scudi di semplici persone normali contro chi, in assoluta normalità, critica o satireggia quest'uomo.
Boris
CITAZIONE (Senbee Norimaki @ 27 Jul 2007 - 10:43) *
Beh, sai com'è, è il padrone economico dell'Italia, e si appresta a diventare ancora padrone politico fra un po', e in più è famoso per incappare spesso in episodi tragicomici che vengono riportati da tutti i media del mondo, mi sembra normalissimo parlarne spesso in questi termini, come quando lo si faceva nei confronti di Andreotti, poi di Craxi, eccetera. Anzi la vera stranezza è questa levata di scudi di semplici persone normali contro chi, in assoluta normalità, critica o satireggia quest'uomo.


a me non piace infatti che si fa quasi solo satira su berlusconi e si va ad approfondire su tutto quello che fa ma poi della seduta spiritica di prodi se ne parla poco/pochissimo serio.gif
Jolly_roger
Perchè la critica o la "satira" nel tempo ha raggiunto livelli a dir poco "da fanatici", roba del tipo che se non ne parli una volta al giorno si stà male, quasi voler a tutti i costi battere sempre su quel chiodo al fine di convincere più persone possibili, usando come arma lo sfinimento. Lo chiamate padrone?? io penso invece che i veri padroni siano tutti quelli che negli anni hanno satireggiato e criticato fino allo sfinimento al fine di portare avanti una campagna denigratoria per soli scopi politici, dico padroni perchè chi li ha seguiti in questa campagna denigratoria non sono altro che i loro servi, servi per altro di una sinistra che deve solo abbindolare per avere degli elettori, e tutti a caderci dentro come pere. Loro sono i padroni, voi i loro servi, nascosti dietro questa foglia di fico che chiamate "satira" o "critica". LOL! Il bello è che loro vi convincono che questo sia il giusto pensiero mentre voi non vi accorgete minimamente che fate solo il loro gioco! Un po' come quelli che si facevano commuovere dagli spot di berlusca in mezzo ai bambini e ai lavoratori!! Credete di avere la consapevolezza dei vostri pensieri, ma non è così. Se da una parte si viene condizionati, dall'altra lo si è ancora di più. La cosa più patetica purtroppo è il grado di autoconvincimento di tutto questo.

Sai com'è senbee, a destra ruba uno solo, a sinistra ruba tutta una squadra, ma quando si è ladri tra i ladri allora sembra che siano tutti onesti. Quel'è il male peggiore? E quello minore? icon_wink.gif

Oppure ti sei mai chiesto se esita o meno una "terza faccia della medaglia"?








post-185-1140356224.gif
Senbee Norimaki
Un governo di centrosinistra si critica per quello che fa e per quello che non fa. Ci sono tante cose da criticare, e come ben sapete io sono sempre il primo a farlo, soprattutto a causa di certi componenti vergognosi come Mastella o la Binetti, o certa sinistra estrema che in quanto a conservatorismo raggiunge vette mai sfiorate nemmeno dalla Fiamma.

Ma non voler ammettere che Berlusconi e soprattutto il Berlusconismo sono davvero un caso, un'anomalia assoluta, un mix di cose buone, cattive, divertenti, preoccupanti eccetera del tutto nuove nell'arco istituzionale europeo, è assurdo.

Lasciamo parlare il vecchio Indro, che - come il sottoscritto - ha sempre combattuto i comunisti quando era eroico farlo, quando il marxismo era vivo e vegeto (facile fare adesso gli anticomunisti, col comunismo morto e sepolto, eh?).

Ecco una sua intervista e qualche stralcio del suo pensiero sul Berlusconismo, che condivido totalmente.

----------------------------------

«Il regime si realizzerà dopo la vittoria del Polo. La prima cosa che farà Berlusconi sarà di spazzare via l’attuale dirigenza Rai per omologarne le tre reti a quelle sue.»
(27 febbraio 2000)

«Berlusconi è il più grande piazzista del mondo. Se un giorno si mettesse a produrre vasi da notte, farebbe scappare la voglia di urinare a tutt’Italia.»
(15 febbraio 2001)

«Questa non è la destra, questo è il manganello. Gli italiani non sanno andare a destra senza finire nel manganello.»
(17 marzo 2001)

«Berlusconi non delude mai: quando ti aspetti che dica una scempiaggine, la dice. Ha l’allergia alla verità, una voluttuaria e voluttuosa propensione alle menzogne. “Chiagne e fotte”, dicono a Napoli dei tipi come lui. E si prepara a farlo per cinque anni.»
(25 marzo 2001)

«L’Italia berlusconiana è la peggiore delle Italie che ho mai visto, per volgarità e bassezza. Il berlusconismo è la feccia che risale il pozzo. Gli italiani devono vedere chi è questo signore. Berlusconi è una malattia che si cura soltanto con il vaccino, con una bella iniezione di Berlusconi a Palazzo Chigi, al Quirinale, al Vaticano, dove vuole. Soltanto dopo saremo immuni.»
(26 marzo 2001).

«Spero che l’Europa tratti Berlusconi con l’indignazione e il disprezzo che merita.»
(8 maggio 2001).

-------------------------

Intervista di Curzio Maltese a Montanelli:

MALTESE: Caro direttore, che effetto ti fa leggere ora su tutti i giornali liberali d'Europa le stesse cose che sostieni da anni su Berlusconi?
MONTANELLI: «Non è certo una sorpresa. Se uno fa il giornalista, da destra o da sinistra, da sopra o da sotto, sul nostro Berlusconi arriva a quelle conseguenze. La differenza è che i colleghi stranieri parlano anche nel nome di un mondo, di una borghesia illuminata, di un capitalismo democratico che guarda al berlusconismo con giustificata diffidenza. Mentre noi in Italia siamo quattro gatti e parliamo fra noi».

L'avvocato Agnelli, che dovrebbe essere il simbolo di quel capitalismo democratico, ha finito per prendere le parti di Berlusconi, in nome di uno strano patriottismo. Dice che non siamo una repubblica delle banane.....
«.....La sortita di Agnelli mi ha sorpreso. Lui dovrebbe sapere, per la storia di famiglia, che cosa significa mettere il paese nelle mani di un capoccia».

Sei stato accusato di aver scritto per risentimento personale nei confronti di Berlusconi, dopo la vicenda del «Giornale».
«Ma io non ho nessun risentimento, alla mia età poi. M'incazzo soltanto quando Berlusconi mente sui nostri rapporti. Lui vorrebbe nientemeno far credere alla gente che mentre io dirigevo il "Giornale" cospiravo per dirigerne un altro. Pensa che invenzioni pur di non ammettere la banale verità. Mi ha fatto fuori perché non ero il tipo da dirigere un giornale di partito, tanto più ch'ero fortemente contrario alla sua discesa in campo e glielo avevo detto a chiare lettere».....

Con «La Voce», omaggio a Prezzolini, sei andato alla ricerca di una borghesia moderata, di una destra liberale, ma non l'hai trovata.
«Calcolavo di portarmi dietro i tre quarti dei lettori del «Giornale». Ma quei tre quarti erano molto più a destra di me. Sono stato un simbolo dell'anticomunismo, mi chiamavano il fascista. Ma il mio anticomunismo era liberale. Il loro era ed è fascismo mascherato».

Parliamo di questo anticomunismo in morte del comunismo.....
«.....Riflette l'immensa vigliaccheria e l'opportunismo della borghesia italiana. Quando il pericolo comunista c'era ed era forte, fino agli anni Settanta, la nostra borghesia cercava il compromesso. Poi, a muri crollati, si sono scoperti ferocemente anticomunisti. E ci credono pure. Ricevo decine di lettere di persone anche colte, medici, ingegneri, che sono convinti di aver vissuto in questi anni in un regime di «rossi». Quando se c'è stato nella storia un antiregime, questo è stato proprio il governo dell'Ulivo..... Hanno fatto poco, perché avevano una maggioranza ristretta e litigiosa. Ma quel poco era di qualità. Non hanno rubato, non hanno alzato la voce, hanno provato a riformare questo paese allergico alle riforme..... Come si fa a capovolgere una verità così solare? La verità è che questo anticomunismo è una scusa per agitare il manganello».

Si torna all'impossibilità di essere normali della destra italiana. Vittorio Foa sostiene che il fascismo non ha distrutto la sinistra, che ha resistito al Ventennio, ma ha spazzato per sempre la possibilità di una destra democratica, europea. Tu sembri ancora più pessimista.
«Sì, gli italiani non sanno andare a destra senza manganello. Non amano la destra seria e non l'hanno mai amata, prima e dopo il fascismo. Pensa alla grande destra risorgimentale, ai Sella, agli Spaventa..... E pensa alla parabola di De Gasperi. No, la destra liberale in Italia è stata sempre impopolare, una minoranza odiata e derisa. Gli andava bene Mussolini e gli va bene Berlusconi. Che cos'hanno Berlusconi e i suoi alleati in comune con la destra liberale, legalitaria? Nulla..... La destra è incompatibile con il «parabolismo», la ciarlataneria e Berlusconi è un parabolano, un grande ciarlatano..... La capacità di menzogna di Berlusconi è quasi commovente. Perché il primo a credere alle sue menzogne è lui...».

Sei convinto che prima o poi gli italiani se ne accorgeranno?
«Sì, ma devono andare a sbattere. Ci libereremo di Berlusconi come del vaiolo, con il vaccino. E l'unico vaccino è che provi a governare..... Parliamoci chiaro, la maggioranza degli italiani quest'uomo lo vuole e non da oggi, dal giorno della discesa in campo. Se non è andato al potere è stato soltanto perché la Lega è andata per conto suo. Certo, negli ultimi tempi ha detto cose terribili..... Berlusconi andrà al potere e gli italiani capiranno finalmente..... Se vince di poco, dura pochissimo. Altrimenti chissà. Gli italiani ci mettono un po' a capire. Ma è vero che per fare un regime bisogna avere le capacità, cooptare una classe dirigente. Mussolini l'ha fatto, dopo gli anni dello squadrismo. Berlusconi non so se lo farà. Vedi, c'è una differenza. Mussolini in fondo odiava i fascisti, li usava ma li disprezzava e ne diffidava. A fare il governo ha chiamato il liberali, i nazionalisti e qualche ex compagno. Berlusconi invece ama i berluscones, perché lo adorano..... Gli unici uomini di qualità che ha avuto intorno sono Confalonieri e Gianni Letta. Gli altri sono soltanto servi e killer».

Questa assenza di progetto e di programma, puntando tutte le carte su un uomo solo e sui primi mitici «cento giorni», non è assurdo per una grande potenza che dovrebbe pensare al futuro?
«Ma gli italiani al futuro non credono e nemmeno al resto..... Vogliono il «ghepensimi» per non pensarci loro, ma è un'illusione. Una scelta che condanna l'Italia a un grande discredito internazionale... All'estero si preparano a trattare l'eventuale governo berlusconiano come un'anatra zoppa..... Berlusconi non ha altre scelte, non le ha mai avute, o vince o perde tutto. Fa il suo mestiere. Ma agli italiani costerà seguirlo nell'avventura».
2pac
CITAZIONE (Senbee Norimaki @ 27 Jul 2007 - 11:22) *
Un governo di centrosinistra si critica per quello che fa e per quello che non fa. Ci sono tante cose da criticare, e come ben sapete io sono sempre il primo a farlo, soprattutto a causa di certi componenti vergognosi come Mastella o la Binetti, o certa sinistra estrema che in quanto a conservatorismo raggiunge vette mai sfiorate nemmeno dalla Fiamma.

Ma...
CITAZIONE
...ti fa molto più comodo criticare Belusconi, perchè volente o nolente anche da ex premier, rompe comunque i coglioni




A mio avviso si rasenta un po' il patetico con sto topic.

BAH ™
Stefano79
Su alcune cose posso essere d'accordo ma Montanelli aveva il dente avvelenato con Berlusconi bisticcio.gif ed è un ciccino esagerato secondo me icon_megaball.gif
Senbee Norimaki
CITAZIONE (Boris @ 27 Jul 2007 - 10:46) *
a me non piace infatti che si fa quasi solo satira su berlusconi e si va ad approfondire su tutto quello che fa ma poi della seduta spiritica di prodi se ne parla poco/pochissimo serio.gif


Minchia, è una cosa accaduta trent'anni fa, mi sembra abbastanza normale che la satira abbia smesso di prendere per il culo quell'episodio. Oltretutto, in quegli anni il paranormale non era ancora stato smantellato e ci credeva il 90% della gente.
Infine, vorrei ricordare che quella seduta spiritica fu fatta apposta per far parlare qualcuno che sapeva ma che non poteva esporsi (come infatti accadde), e che in realtà nessuno dei presenti credeva realmente a certe baggianate. L'errore allora fu quello di sottovalutare l'episodio - forse volutamente? - e di non controllare l'indirizzo venuto fuori dalla seduta, che era quello reale in cui Moro era imprigionato.
Hartigan
Ti dirò. Secondo il mio modesto parere Montanelli ci ha azzeccato in tutto con Berlusconi. Ha fatto e sta facendo esattamente quello che Montanelli ha scritto. Probabile che avesse il dente avvelenato, ma non esagera sicuramente.
Senbee Norimaki
Purtroppo in Italia la destra liberale non esiste. Quindi risulta assurdo a molti italiani, che votano con la stessa mentalità con cui tengono a una squadra calcistica, che se una persona è contro Berlusconi è un comunista. Montanelli, che tutta la vita ha combattuto contro i comunisti - quelli veri, non la macchietta Diliberto - rischiando la vita e beccandosi quattro pallottole, è poi sempre stato coerente con la sua visione liberale dell'economia e della società, e quindi ha coerentemente optato per il voto - sempre turandosi il naso - agli antagonisti del capoccia sedicente liberale, meritandosi - ironia della sorte - una fine di carriera bollato come "comunista".

Alla fine è sempre così: non puoi parlare con certa gente che vede la politica a squadre di calcio cercando di fargli capire che tu sei una voce fuori dal coro. Non cagherà quello che gli stai dicendo: cercherà solo segni per capire se voti A o voti B, per individuarti come amico o come nemico, perché il suo scopo è capire se quotarti con un 23.gif o con un rofl.gif

Questo thread è più che esemplare: si cerca di capire, attraverso documenti e interviste, la personalità del capo dell'opposizione e titolare del più vasto impero economico politico e mediatico mai esistito in Europa, e immancabilmente saltano fuori i due o tre ultras che la buttano in caciara deridendoti o adulandoti nel caso che ti abbiano identificato pro o contro il loro idolo. Non me ne stupisco: accadde a Indro e accade, nel mio piccolissimo, ogni giorno anche a me. Ieri parlavo malissimo dei confederali, e immediatamente dei colleghi mi hanno bollato come fascista. Oggi parlo male di Berlusconi, e vengo immediatamente bollato come comunista.
L'italiano medio vede tutto come un "scegliti il capo, aggregati al coro e smetti di pensare"? È inevitabile.
MJ83®
@Jolly& 2pac: qui non si parla di satira... ma li avete visti i video che ho postato? A quanto pare no... non sono video "comici" ma anzi sono serissimi e come ho scritto nel primo topic qui lo scopo non è dire che la sinistra è meglio della destra, non sto parlando di Governi nè di partiti... sto parlando di un uomo. Un uomo che ormai è padrone dell'Italia, un uomo che ha il controllo della maggior parte dell'informazione di questo paese, e che quando era premier scriveva (o si faceva scrivere) leggi fatte appositamente per lui. Queste cose le hanno già capite tutti all'estero, hanno già capito tutti che razza di uomo sia... perché gli italiani invece no e continuano a farsi prendere per i fondelli??

E un altro appunto, non venitemi a dire che sono di sinistra e quindi sono di parte e voglio tirare acqua al mio mulino ecc. perché non è così: è vero che sono tendenzialmente di sinistra ma la politica non è il calcio in cui tifi la tua squadra e le sei fedele sia che stia in A che in C; se la sinistra avesse un personaggio uguale a Berlusconi e la destra invece avesse un leader nettamente migliore non esiterei un attimo a votare destra... quello che mi preme è il bene del paese. Qui non si difende Prodi, mai detto che sia un santo o un genio politico, ma è sicuramente meglio di Berlusconi o se volete vederla in un altro modo, è sicuramente un male molto minore.
scana
CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 16:21) *
E un altro appunto, non venitemi a dire che sono di sinistra e quindi sono di parte e voglio tirare acqua al mio mulino ecc. perché non è così: . Qui non si difende Prodi, ma è sicuramente meglio di Berlusconi o se volete vederla in un altro modo, è sicuramente un male molto minore.



Se questo non e' tirar acqua al tuo mulino...
2pac
Scusa scusa?

Quindi se nella tua sinistra hai un leader che non ti convince voti a destra?

Mastella docet?

sarcastica.gif

Io cmq vorrei sapere chi ficca in testa a voialtri che Berlusconi è padrone del globo.
Se ha i soldi meglio per lui, e ci può fare quel cazzo che gli pare, comprare tv, comprare settori dell'editoria e tutto quello che vuole. A voi non deve interessare, perchè sarebbe come rosicare.

Sono più i giornali che come fate voi lo smerdano rispetto a quelli che lo venerano.
Anche la Gazzetta dello Sport, che in ambito sportivo è dato come il "giornale di Berlusconi", non fa altrio che scrivere puttanate ed infamate sul Milan.
Questo per darti/vi l'idea.
MJ83®
@Scana: Mi sembra che tu non abbia capito niente di quello che volevo dire... inoltre hai tagliato il mio discorso creandone un altro! Ma dai!

Non me ne può fregare di meno di Prodi, mi andrebbe benissimo anche se ci fosse Fini al Governo, ma NON Berlusconi! Lui dovrebbe stare solo in galera, e ci sarebbe già se solo non avesse modificato le leggi in modo da far cadere tutti i suoi processi in prescrizione! Ma prima di rispondere che è tutta una montatura della sinistra, che vogliamo tirare acqua al nostro mulino ecc. almeno guardateli i video! Son cose vere!

@2pac: guarda che io non sono mica iscritto a nessun partito! La cosa importante è IL BENE DEL PAESE, quindi voto chi secondo me può fare meglio (o meno peggio), se a destra c'è un grande leader che ritengo possa far del bene e a sinistra c'è uno come Berlusconi che secondo me può solo far del male, non ci penso un attimo a votare destra!
Rosicare perché ha i soldi? Ma scherzi? Io non rosico, io mi incazzo perché vuole controllare il paese e perché fa leggi solo a suo comodo!!!
Jolly_roger
CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 16:21) *
@Jolly& 2pac: qui non si parla di satira... ma li avete visti i video che ho postato? A quanto pare no... non sono video "comici" ma anzi sono serissimi e come ho scritto nel primo topic qui lo scopo non è dire che la sinistra è meglio della destra, non sto parlando di Governi nè di partiti... sto parlando di un uomo. Un uomo che ormai è padrone dell'Italia, un uomo che ha il controllo della maggior parte dell'informazione di questo paese, e che quando era premier scriveva (o si faceva scrivere) leggi fatte appositamente per lui. Queste cose le hanno già capite tutti all'estero, hanno già capito tutti che razza di uomo sia... perché gli italiani invece no e continuano a farsi prendere per i fondelli??

E un altro appunto, non venitemi a dire che sono di sinistra e quindi sono di parte e voglio tirare acqua al mio mulino ecc. perché non è così: è vero che sono tendenzialmente di sinistra ma la politica non è il calcio in cui tifi la tua squadra e le sei fedele sia che stia in A che in C; se la sinistra avesse un personaggio uguale a Berlusconi e la destra invece avesse un leader nettamente migliore non esiterei un attimo a votare destra... quello che mi preme è il bene del paese. Qui non si difende Prodi, mai detto che sia un santo o un genio politico, ma è sicuramente meglio di Berlusconi o se volete vederla in un altro modo, è sicuramente un male molto minore.

Intanto io rispondevo a senbee con il mio post, quindi sarebbe stato comunque irrilevante cha avessi visto i video che hai postato.
Bel, è un uomo che è padrone di mezza italia. ok. e l'altra mezza??? ti sei mai chiesto di chi è??? tu a quale metà appartieni??? mi fate spanzare quando dando contro a berlusconi credete di aver visto la luce stile belushi in blues brothers!! l'informazione a chi diavolo appartiene per metà??? e per l'altra metà??? credi sia libera e tutto fuorchè di parte???? prodi poi meglio di berlusconi??? male minore????? Ma LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!!!!!!!!

Scusa quali sono gli italiani che si fanno prendere per i fondelli????

Lo sai che D'Alema anni fa venne smascherato da striscia la notizia perchè abitava in un super appartamento in centro a roma con tutta la sua famiglia facendolo figurare tra le case popolari, quelle che lo stato da alle famiglie povere con un affitto "politico" di poche centinaia di euro??????? questo diversi anni fa. Quello non era rubare agli italiani??? E adesso dove stà D'Alema???? Rispondimi, visto che tu non ti sei fatto prendere per i fondelli........


albertos.gif


Che comica........
Senbee Norimaki
Quando Montanelli consigliò a Berlusconi di non entrare in politica, gli disse: "Silvio, se entri in politica ti fanno a pezzi". Silvio rispose "Mi faranno a pezzi se non ci vado, in politica".

Quella fu l'unica volta in cui Berlusconi ebbe ragione su Montanelli.
MJ83®
Jolly vorrei farti notare che Berlusconi quando era premier controllava il 90% della televisione italiana serio.gif
Ha fatto o si è fatto fare leggi in modo da far cadere per forza di cose i suoi processi in prescrizione.
Ha lasciato come crimine il falso in bilancio ma ha creato leggi in modo tale che sia diventato impossibile punirlo.

E altro ancora... lo ripeto, i video guardateli, poi magari dite perché non siete d'accordo e su cosa.
Stefano79
CITAZIONE (Senbee Norimaki @ 27 Jul 2007 - 12:26) *
Questo thread è più che esemplare: si cerca di capire, attraverso documenti e interviste, la personalità del capo dell'opposizione e titolare del più vasto impero economico politico e mediatico mai esistito in Europa, e immancabilmente saltano fuori i due o tre ultras che la buttano in caciara deridendoti o adulandoti nel caso che ti abbiano identificato pro o contro il loro idolo.

...

L'italiano medio vede tutto come un "scegliti il capo, aggregati al coro e smetti di pensare"? È inevitabile.

Giusto per chiarire: non so ti riferisci anche a me ma guarda che tutti i link postati all'inizio del thread li avevo già visti, ho una mia idea personale di Berlusconi che a tratti coincide anche con quello che dici tu perchè certe cose sono innegabili e troppo strane. Il mio intervento iniziale era solo per sdrammatizzare un po' e non certo per ridicolizzare o deridere qualcuno, nel caso chiedo umilmente perdono a chiunque si sia sentito offeso 6.gif però mi pareva chiaro 00000018.gif

Mai stato un ultras nè in politica nè allo stadio (mondiali a parte icon_mrgreen.gif ) e credo che traspaia anche dal tenore dei miei post.
Quello che descrivi tu mi auguro veramente che non sia l'italiano medio ma l'italiano stupido. Forse chi vota il centro-destra o il centro-sinistra è perchè ne condivide semplicemente il programma.
Jolly_roger
CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 16:48) *
Jolly vorrei farti notare che Berlusconi quando era premier controllava il 90% della televisione italiana serio.gif
Ha fatto o si è fatto fare leggi in modo da far cadere per forza di cose i suoi processi in prescrizione.
Ha lasciato come crimine il falso in bilancio ma ha creato leggi in modo tale che sia diventato impossibile punirlo.

E altro ancora... lo ripeto, i video guardateli, poi magari dite perché non siete d'accordo e su cosa.

Ahahahahahah il 90%?!?!?!? Addirittura il NOVANTA PER CENTO????????? Controllava anche telesanterno e rete alfa?!?!?!?! albertos.gif albertos.gif albertos.gif albertos.gif albertos.gif

Cala cala merlino.......

Parecchi esponenti della sinistra invece a processo non ci sono mai andati!! E sai perchè??? Perchè il 90% (per usare una tua percentuale) della magistratura o faceva parte di qualche partito o era comunque schierata, e finita la carriera di magistrati si davano proprio alla politica, come consiglieri o come rappresentanti di qualche cosa, guarda solo Di Pietro, ne è l'esempio vivente e lampante! icon_rolleyes.gif

Scusa eh ma poi c'è qualcosa che non mi torna del ragionamento: ma VOI (tipo tu e senbee) non siete quelli che sostengono che un imputato è innocente fino a che un regolare processo non ne stabilisca la colpevolezza?????? Ma allora perchè con il berlusca vi comportate sempre da forcaioli????? Il regolare processo per lui non vale??? icon_rolleyes.gif



|+++++++++++++++++++++++++++---| (il "patetic level" stà raggiungendo il 90%.....)
MJ83®
CITAZIONE (Jolly_roger @ 27 Jul 2007 - 16:57) *
Ahahahahahah il 90%?!?!?!? Addirittura il NOVANTA PER CENTO????????? Controllava anche telesanterno e rete alfa?!?!?!?! albertos.gif albertos.gif albertos.gif albertos.gif albertos.gif

Cala cala merlino.......

Mi dispiace ma è proprio il 90%, dato che non mi sono inventato io, giusto per la cronaca. E non devi guardare il numero di reti televisive, ma quanta gente lo guarda... quando era premier controllava RAI e Mediaset... le altre sono sono reti minori che per lo più fanno programmi stupidi o telenovelas...
CITAZIONE
Scusa eh ma poi c'è qualcosa che non mi torna del ragionamento: ma VOI (tipo tu e senbee) non siete quelli che sostengono che un imputato è innocente fino a che un regolare processo non ne stabilisca la colpevolezza?????? Ma allora perchè con il berlusca vi comportate sempre da forcaioli????? Il regolare processo per lui non vale??? icon_rolleyes.gif
|+++++++++++++++++++++++++++---| (il "patetic level" stà raggiungendo il 90%.....)

Il livello patetico lo stai raggiungendo te e come al solito quello che scrivo non lo leggi in più nemmeno ti sbatti un attimo a guardarli quei video dove le cose vengono spiegate, rispondi per partito preso.

BERLUSCONI NON E' STATO CONDANNATO PERCHE' HA CAMBIATO LE LEGGI IN MODO DA FAR CADERE IN PRESCRIZIONE I SUOI PROCESSI, NON CI SONO NEMMENO ARRIVATI AL VERDETTO!!!
2pac
CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 17:04) *
Mi dispiace ma è proprio il 90%, dato che non mi sono inventato io, giusto per la cronaca. E non devi guardare il numero di reti televisive, ma quanta gente lo guarda... quando era premier controllava RAI e Mediaset... le altre sono sono reti minori che per lo più fanno programmi stupidi o telenovelas...

Il livello patetico lo stai raggiungendo te e come al solito quello che scrivo non lo leggi in più nemmeno ti sbatti un attimo a guardarli quei video dove le cose vengono spiegate, rispondi per partito preso.

BERLUSCONI NON E' STATO CONDANNATO PERCHE' HA CAMBIATO LE LEGGI IN MODO DA FAR CADERE IN PRESCRIZIONE I SUOI PROCESSI, NON CI SONO NEMMENO ARRIVATI AL VERDETTO!!!


Mj,
il tuo mi sembra tutto un riportare frasi fatte, chiacchiericcio da bar o da politici di sinistra (e non ti lamentare, ma è così) che non fanno altro che lamentarsi perchè le cose prima andavano male, perchè le cose adesso vanno male, ma comunque prima andavano peggio. E' una sorta di paraculaggine tipica di tale schieramento, lo è da una vita ed in fondo sono comici anche per questo.

Ciò che forse i capi della sinistra dovrebbero capire è che non è solo guardando quello che ha fatto di male Berlusconi che si migliora un paese.

Anzi, visto che il governo, purtroppo, ce l'ha in mano chi non dovrebbe (se vuoi parliamo anche di brogli elettorali, visto che tiri fuori fantomatici processi - ti dimentichi che in molti c'è stato il proscioglimento dai capi d'accusa - ), sarebbe ora che invece di continuare a dare addosso all'opposizione, si cercasse una via per rendere degna una gestione del governo fin qui patetica.
Ed è patetico sentir dire che i problemi ci sono perchè il governo Berlusconi li ha creati.

Da opposizione la sinistra ha scassato la minchia per anni, dicendo che il paese era allo sbando. Ora che allo sbando ci sono loro, deve essere sempre colpa di chi c'era prima, degli altri.
Forse questi signori hanno il culo troppo stretto per ammettere una responsabilità.

Bah ™ sta politica mi fa cagare.
MJ83®
CITAZIONE (2pac @ 27 Jul 2007 - 17:37) *
Mj,
il tuo mi sembra tutto un riportare frasi fatte, chiacchiericcio da bar o da politici di sinistra (e non ti lamentare, ma è così)

Ma dove sono le frasi fatte?
CITAZIONE
E' una sorta di paraculaggine tipica di tale schieramento, lo è da una vita ed in fondo sono comici anche per questo.

Comici? icon_eek.gif Ma guarda i video che sono qui prima di dire una cosa del genere... qui non ho riportato satira, sono tutte interviste a giornalisti o politici, non c'è niente di comico! Sono tutti discorsi seri... basta guardarli...
CITAZIONE
Ciò che forse i capi della sinistra dovrebbero capire è che non è solo guardando quello che ha fatto di male Berlusconi che si migliora un paese.

No infatti, bisognerebbe smetterla di guardare e fare in modo che un uomo del genere non possa salire al potere, anzi dovrebbe stare in prigione sisi.gif
CITAZIONE
Anzi, visto che il governo, purtroppo, ce l'ha in mano chi non dovrebbe (se vuoi parliamo anche di brogli elettorali, visto che tiri fuori fantomatici processi - ti dimentichi che in molti c'è stato il proscioglimento dai capi d'accusa - ), sarebbe ora che invece di continuare a dare addosso all'opposizione, si cercasse una via per rendere degna una gestione del governo fin qui patetica.

Ancora una volta non leggi quello che scrivo. L'ho già detto tre volte ma lo rifarò di nuovo... non sto dando addosso all'opposizione, non sto parlando di partiti, sto parlando di Berlusconi, SOLO DI LUI.
Ma poi... fantomatici processi?!? icon_eek.gif 2pac! Ma mica sono stati inventati, che Berlusconi sia stato processato più volte è un dato di fatto, è innegabile! Ed è anche vero che diverse leggi sono state fatte per far cadere i suoi processi in prescizione! Sono cose vere!
CITAZIONE
Ed è patetico sentir dire che i problemi ci sono perchè il governo Berlusconi li ha creati.

Non sto accusando Berlusconi di essere il responsabile di tutti i problemi d'Italia, lo sto accusando di essere un uomo che non fa gli interessi del paese ma solo i suoi, lo sto accusando di aver avuto (e avere ancora) legami con la mafia e di essere entrato in politica per questo, altrimenti se la vedeva brutta. Lo sto accusando di aver fatto leggi solo ed esclusivamente a suo comodo, come appunto quelle per rallentare i processi fino al raggiungimento della prescrizione o di rendere praticamente impunibile il falso in bilancio (guarda il video "le leggi porcate" e ti verrà spiegato).
Galen
CITAZIONE (Hartigan @ 27 Jul 2007 - 11:52) *
Ha fatto e sta facendo esattamente quello che Montanelli ha scritto.

Ha fatto esattamente anche quello che ha scritto Gelli... ci ha azzeccato pure lui! rotolol.gif
Senbee Norimaki
CITAZIONE (Stefano79 @ 27 Jul 2007 - 16:49) *
Giusto per chiarire: non so ti riferisci anche a me


No, non mi riferivo assolutamente a te. Hai dato sempre prova di essere uno che ragiona e apporta contenuti, non è certo per una battuta che farei critiche del genere. A rileggerti!

CITAZIONE (Jolly_roger @ 27 Jul 2007 - 16:57) *
Ahahahahahah il 90%?!?!?!? Addirittura il NOVANTA PER CENTO????????? Controllava anche telesanterno e rete alfa?!?!?!?! albertos.gif albertos.gif albertos.gif albertos.gif albertos.gif


Le tre Mediaset sono sue, le tre Rai sono state sotto il suo controllo (e infatti appena insediato ha subito cambiato i vertici e ci ha messo "i suoi").
Queste sei reti insieme fanno molto più del 90%, in pratica si prendono tutto il pubblico.


CITAZIONE
guarda solo Di Pietro, ne è l'esempio vivente e lampante! icon_rolleyes.gif


Berlusconi prima che Di Pietro indagasse su di lui:
"Piena solidarietà a Di Pietro"
"Di Pietro è un uomo di destra, sono certo che sceglierà noi se andrà in politica, e noi lo accoglieremo a mani aperte"
"I magistrati di Milano sono più che magistrati, sono eroi".

Dopo, Di Pietro è diventato un prezzolato comunista...

Che schifo. E che schifo che gente come te caschi ancora in questi tranelli da piazzista televisivo.

CITAZIONE
Scusa eh ma poi c'è qualcosa che non mi torna del ragionamento: ma VOI (tipo tu e senbee) non siete quelli che sostengono che un imputato è innocente fino a che un regolare processo non ne stabilisca la colpevolezza??????


Certo, l'ho sempre fatto e lo farò sempre.

CITAZIONE
Ma allora perchè con il berlusca vi comportate sempre da forcaioli????? Il regolare processo per lui non vale??? icon_rolleyes.gif


Il regolare processo ha condannato Previti, Dell'Utri, e ha trovato Berlusconi colpevole ma non punibile per prescrizione.

Cosa ti sfugge? Devo fare un disegnino?
blascomania
di pietro ha tentato di smerdare berlusconi come magistrato e non c'è riuscito, ora ci prova come politico, fallendo miseramente tutt'ora. che pena..... sarcastica.gif
Senbee Norimaki
Di Pietro non ha mai condotto indagini personalmente su Berlusconi. Lo fece il pool di Mani Pulite, dopo che Di Pietro se n'era andato.

Vedi, per trarre una tesi si parte dai fatti. Tu invece parti dalla tesi e cerchi dei fatti che la confermino. Un po' come Wanna Marchi. Per favore, facciamo dei discorsi seri e circostanziati, citiamo fatti e interviste, altrimenti ognuno è capace di dire la sua alla cazzo di cane, e il discorso finisce in caciara come al solito.
Leite
http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/artic...olo372760.shtml


Se può essere utile . Ritengo che questo sia un dato oggettivo , mentre il resto sia un pò una questione di simpatie personali e allora sappiamo che l'Italia è divisa in 2 e di certo le sensazioni personali non si cambiano anche con 1000 post icon_wink.gif .

Se Berlusconi fosse da galera , sarebbe sicuramente accompagnato almeno da D'Alema ( almeno ) , visto che gli affari si fanno ( almeno ) in 2 ... ma sono cose che sfuggono di molto alla consapevolezza dei più , questi.

Per cui meglio parlare di simpatie e antipatie che è piu veloce e facile ...

Hanno già aggiornato wikipedia :

http://it.wikipedia.org/wiki/Fininvest#Propriet.C3.A0

Riportando la news che sicuramente lascerà un pò di amaro in bocca a molti detrattori di Silvio. In pratica , i periti hanno certificato che i capitali con cui è stata fondata Fininvest provengono esclusivamente da attività lecite. Nessun capitale proveniente da riciclaggio di attività mafiose.
Ora , delle 2 l'una : o la sinistra cambia idea e da oggi in poi la magistratura diventa un covo di berlusconiani ...
oppure la magistratura , come sempre è stata definita dalla sinistra , è assolutamente rispettabile e non condizionata dalla politica , per cui questa notizia scagiona completamente le attività di Silvio.
Senza fare le verginelle , comunque ... magari non tutto è lecito , ma alla sinistra fa comodo non smuovere troppo le acque visto che nei ds c'è chi rischia grosso per affari sporchi sulle loro sponde ... E fare decadere la presunta superiorità morale ( se è rimasta ) sarebbe troppo per il nascente pd .
Leite
CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 16:21) *
@Jolly& 2pac: qui non si parla di satira... ma li avete visti i video che ho postato? A quanto pare no... non sono video "comici" ma anzi sono serissimi e come ho scritto nel primo topic qui lo scopo non è dire che la sinistra è meglio della destra, non sto parlando di Governi nè di partiti... sto parlando di un uomo. Un uomo che ormai è padrone dell'Italia, un uomo che ha il controllo della maggior parte dell'informazione di questo paese, e che quando era premier scriveva (o si faceva scrivere) leggi fatte appositamente per lui. Queste cose le hanno già capite tutti all'estero, hanno già capito tutti che razza di uomo sia... perché gli italiani invece no e continuano a farsi prendere per i fondelli??

E un altro appunto, non venitemi a dire che sono di sinistra e quindi sono di parte e voglio tirare acqua al mio mulino ecc. perché non è così: è vero che sono tendenzialmente di sinistra ma la politica non è il calcio in cui tifi la tua squadra e le sei fedele sia che stia in A che in C; se la sinistra avesse un personaggio uguale a Berlusconi e la destra invece avesse un leader nettamente migliore non esiterei un attimo a votare destra... quello che mi preme è il bene del paese. Qui non si difende Prodi, mai detto che sia un santo o un genio politico, ma è sicuramente meglio di Berlusconi o se volete vederla in un altro modo, è sicuramente un male molto minore.



Va che i video che hai postato ormai sono un falso storico .

Ci sta quasi una contro denuncia per Travaglio & co. , che per anni hanno inculcato calunnie nelle crape di mezza Italia ( di sinistra o sedicente tale ).

Per quanto riguarda il discorso del padrone , scusa ma mi viene da sorridere. Il discorso sarebbe talmente lungo che neanche lo comincio. Mi limito a rilevare 2 cose. Quando Berlusconi era al governo ( 3 mediaset + 3 rai ) ha perso le elezioni. Quando aveva solo le sue e il csx controllava la rai , le ha vinte. Inoltre , è piu di 1 anno che non è piu premier e che un altro premier sta facendo 9 cose sbagliate su 10. Forse piuttosto che i video di Travaglio sarebbe meglio pensare che se non ti muovi in tempo crepi di fame dopo la fine dell'attività lavorativa o altre cose piu inerenti al vissuto quotidiano ...

CITAZIONE (Senbee Norimaki @ 27 Jul 2007 - 16:45) *
Quando Montanelli consigliò a Berlusconi di non entrare in politica, gli disse: "Silvio, se entri in politica ti fanno a pezzi". Silvio rispose "Mi faranno a pezzi se non ci vado, in politica".

Quella fu l'unica volta in cui Berlusconi ebbe ragione su Montanelli.



Può darsi , anche se comunque Montanelli per quanto grande persona , non è sempre la Bibbia icon_mrgreen.gif

Apprezzate un destro ex fascista ? Incredibile in questo covo di bolscevichi 4.gif
Senbee Norimaki
Montanelli fu fascista a 20 anni, peraltro soldato, peraltro un po' in dissenso. Appena aperti gli occhi, fu pure imprigionato come antifascista. Da allora appartenne sempre alla destra liberale, da cui per esempio anche Travaglio proviene. Ma in Italia la destra è il manganello, e la sinistra in quei tempi era bolscevica. Quindi uno che appartiene alla destra liberale è visto come fascista dai sinistri e come comunista dai destri manganellatori. Non si poteva nemmeno dire di centro, perché anche se invitò (in sole due occasioni) a votare DC turandosi il naso, Montanelli fu uno dei pochissimi italiani a dichiararsi apertamente ateo e anticlericale fin dai primi tempi.
La posizione di Montanelli è molto simile a quella che all'estero ha partiti che prendono circa almeno il 20%: in Italia questa posizione non esiste, non è rappresentata da alcun partito salve forse - e solo in parte - dai radicali della corrente Bonino, pur venendo da tutt'altra esperienza politica. Questa mancanza accade per motivi storici, che Montanelli ha spiegato benissimo nelle sue Storie d'Italia.
Io stesso, come spesso ripeto, quando frequento amici di sinistra sono spesso considerato un fascista, mentre qui mi viene dato regolarmente del comunista. Ma la mia posizione liberalsocialista non è mai cambiata e politicamente mi sono sempre reputato abbastanza coerente. Travaglio, prima della censura da Luttazzi, era consideratod a tutti - e da lui stesso - un giornalista di destra liberale (era l'archivista del "Giornale" di Montanelli).

Ripeto a Leite: che Silvio non sia un mafioso lo dice la magistratura, quindi ci credo. Che sia stato colpevole per un reato finanziario ma che poi la condanna gli sia stata prescritta è un altro fatto, a cui evidentemente credo. Io un impunito così non lo voglio in Parlamento. E non è certo quello l'unico motivo per cui una persona come lui non dovrebbe stare in Parlamento.

Tanto per dare le dimensioni dell'uomo Berlusconi, visto che è questo il topic, vogliamo ricordare che cosa disse Silvio di Montanelli a tre giorni dalla sua morte?
axettone
Prego! Rinfrescaci la memoria!
Senbee Norimaki
Appena muore Montanelli, col governo in crisi nera con picchi di impopolarità mai registrati prima e lacerazioni inconciliabili nella maggioranza, Silvio si unisce al coro di prefiche dipingendo Indro come amico fedele dimenticando gli ultimi tre anni in cui Montanelli ha solo scritto cose pessime di lui. Tre giorni dopo rilascia un'intervista a Boris Johnson ("The spectator") e Nicholas Farrel ("La voce di Rimini"). Dopo aver dato dei "matti" ai giudici, arriva la domanda su Indro.

- Perché tutti commentatori compresi Biagi e Montanelli la attaccano?
- Credo ci sia un elemento di gelosia in ognuna di queste persone perché non riesco a trovare un'altra spiegazione. Tutti questi giornalisti Biagi, Montanelli, erano più anziani di me e credevano di essere loro quelli importanti nel nostro rapporto. Poi il rapporto si è capovolto e io sono diventato ciò che loro stessi volevano essere. Dunque, dato che loro non mi sono politicamente affini, si è sviluppato un sentimento irrazionale tra giornalisti italiani molto famosi.


icon_eek.gif
Insomma Montanelli scriveva male di Berlusconi perché era invidioso... icon_eek.gif

Il giorno dopo arriva sul Corriere della Sera un articolo di Francesco Merlo che esprime perfettamente la mia opinione su quelle dichiarazioni:

Sta accadendo quello che Montanelli aveva preannunciato sul "Corriere": Berlusconi si sta consumando e si sta sbriciolando da sé. Nel giorno in cui Berlusconi ha detto che i giudici sono matti e ha aggiunto che Montanelli e Biagi sono sempre stati invidiosi di lui, la cosa che più ci manca è la risposta di Montanelli. Ci manca la sapienza di chi comprende che l'insulto insensato e l'ingiuria sguaiata nascondono sempre debolezza, malessere, inadeguatezza, forse tragedia. Nessuno di noi conosce Berlusconi come lo conosceva Montanelli. Solo lui avrebbe capito, allarmato, da quale pozzo di disperazione affiori l'idea infantile che un re invidi un valletto, un gigante un nano, che un monumento della storia d'Italia, il quale aveva rifiutato anche il seggio di senatore a vita, abbia desiderato, fosse pure una volta, di indossare i tacchi e la pelata di un parvenu della politica. E perché mai Enzo Biagi dovrebbe invidiare un improvvisatore del quale non si possono invidiare né la cultura né l'intelligenza ma soltanto il denaro, problematicamente accumulato? Secondo noi oggi Montanelli non rimprovererebbe a Berlusconi neppure il cattivo gusto di aver insultato un morto. Berlusconi infatti - ci perdonino i suoi forsennati detrattori che tanto gli somigliano - sicuramente non è una iena, ma un visionario la cui visionaria naïveté e la cui proverbiale leggerezza stanno degradando in grottesco, come il trucco sfatto sul viso di un clown. Dunque Berlusconi attacca il morto perché lo vede vivo e, di nuovo, confonde la libertà di giudizio con l'invidia. (...) Siamo oltre la satira più impietosa. Nessuna Sabina Guzzanti sarebbe arrivata a tanto. C'è una tale assenza di misura da spingerci non all'indignazione, ma alla commiserazione, la stessa provata per Robert De Niro che, pugile per forza, dopo l'incontro si finisce dissanguandosi nella toilette.
A.L.G.
mi chiedo:
Ma senza Berlusconi la gente parlerebbe solo di calcio e\o donne? Più viene sfottuto più aumenta la sua celebrità, perl prima volta nella storia si stà creando una sorta di martire vivente! La sua potenza è anche questa
Senbee Norimaki
Ma hai letto il mio ultimo intervento o ti sei gettato a scrivere solo dopo aver letto il titolo del thread?
Ti pare che io lo abbia SFOTTUTO? Qui si sta parlando di una cosa molto più seria, altrochè.
A.L.G.
evvai! sempre a spiegare il perchè di quello che scrivo!
La mia era una constatazione su quello che è avvenuto intorno alla sua figura di politico/imprenditore/Re Mida eccetera
E dirò di più
Tutto questo è inutile! Possiamo anche dire che Berlusca viene dallo spazio o dal futuro per far esplodere il pianeta Terra, ma finchè avrà i suoi votanti, i suoi ascolti televisivi eccetera non cadrà!
Si sono visti centinaia di tentativi di demolizione e cosa è successo? Niente e sempre più potente! Se deve cadere cadrà da solo oppure quando si stancherà
MJ83®
Se è stato scagionato dalla magistratura tanto meglio, felice di sbagliare e di non avere un mafioso in Parlamento, rimangono però gli altri reati di cui i processi sono andati in prescrizione... io continuo a sostenere che quell'uomo in politica non ci dovrebbe stare.
Deus Piger
Bah, io non son stupito. Se c'è gente che trova eccitante farsi cagare in bocca, trovo abbastanza normale che ci sia anche qualcuno che da fiducia al buon Silvio. icon_smile.gif
Jolly_roger
Io piuttosto mi chiedo se esista davvero qualche buon politico a cui dare fiducia.


CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 18:03) *
No infatti, bisognerebbe smetterla di guardare e fare in modo che un uomo del genere non possa salire al potere, anzi dovrebbe stare in prigione sisi.gif

Di D'Alema che rubava soldi allo stato per abitare kin una casa "popolare" con la famiglia non dici nulla? Lui è un ladro di merda, però adesso è al potere. Di lui invece sei contento che stia lì?

CITAZIONE (MJ83® @ 27 Jul 2007 - 18:03) *
Non sto accusando Berlusconi di essere il responsabile di tutti i problemi d'Italia, lo sto accusando di essere un uomo che non fa gli interessi del paese ma solo i suoi

Scusa ma berlusconi non ha contribuito a creare migliaia di posti di lavoro con le sue imprese..??? icon_rolleyes.gif
Per l'italia non ha mai fatto un cazzo?? E in politica estera scusa? Maial, se si deve ricadere nei soliti discorsi da politicanti da bar ditemelo subito che taglio la corda, però a leggere queste TROIATE verrebbe il nervoso anche a gesù cristo o a un monaco shaolin!!
Deus Piger
CITAZIONE (Jolly_roger @ 30 Jul 2007 - 17:24) *
Scusa ma berlusconi non ha contribuito a creare migliaia di posti di lavoro con le sue imprese..??? icon_rolleyes.gif


Un milione per l'esattezza! icon_mrgreen.gif

CITAZIONE (Jolly_roger @ 30 Jul 2007 - 17:24) *
Per l'italia non ha mai fatto un cazzo??


Altrochè! Grazie a lui 2 o 3 Champions League ora sono nella bacheca di una squadra italiana! Di poco!! icon_mrgreen.gif

CITAZIONE (Jolly_roger @ 30 Jul 2007 - 17:24) *
E in politica estera scusa?

Infatti, ora i membri del parlamento europeo hanno qualcosa di divertente da raccontare ai loro figli, tipo quando ha dato del capò al ministro tedesco. Ecco, magari Fini ai loro figli non racconterà questo fatto ma andrà più sul classico, tipo Cappuccetto Rosso. icon_smile.gif
Jolly_roger
CITAZIONE (Deus Piger @ 30 Jul 2007 - 17:31) *
Un milione per l'esattezza! icon_mrgreen.gif

Puttanate a parte lo ha fatto davvero, cef! icon_mrgreen.gif

CITAZIONE (Deus Piger @ 30 Jul 2007 - 17:31) *
Altrochè! Grazie a lui 2 o 3 Champions League ora sono nella bacheca di una squadra italiana! Di poco!! icon_mrgreen.gif

Quello non l'ha fatto per l'italia, quello lo ha fatto per il Milan, chiariamo subito le cose....... sarcastica.gif

CITAZIONE (Deus Piger @ 30 Jul 2007 - 17:31) *
Infatti, ora i membri del parlamento europeo hanno qualcosa di divertente da raccontare ai loro figli, tipo quando ha dato del capò al ministro tedesco. Ecco, magari Fini ai loro figli non racconterà questo fatto ma andrà più sul classico, tipo Cappuccetto Rosso. icon_smile.gif

Oppure come quella volta che ha fatto le corna a quell'altro tipo (del quale non mi ricordo l'identità) nella storica foto di gruppo!! icon_mrgreen.gif
2pac
CITAZIONE (Deus Piger @ 30 Jul 2007 - 17:31) *
Altrochè! Grazie a lui 2 o 3 Champions League ora sono nella bacheca di una squadra italiana! Di poco!! icon_mrgreen.gif

Solo che le ha portate in una squadra che ti sta sul cazzo, e forse è solo per quello che non lo puoi vedere.
Perchè sono sicuro che se al posto suo ci fosse Moratti (ce lo vedi Moratti fotografato davanti ad una bacheca piena di trofei? Sono due immagini che stonano per natura) tu ed altri non rompereste così le palle. icon_mrgreen.gif
Framol
Sembra che sei vai a cercare "Berlusconi" su Wikipedia,invece che 'noto imprenditore e storie varie',ci sia scritto 'emerito ladro da condannare alla sedia elettrica'.... piero.gif
Jolly_roger
MCR
2pac
Sto aspettando che Papàsenbee arrivi e scriva

"Scusateli. Questa si chiama satira di destra".

rotolol.gif
NvO
ho eliminato dalla discussione alcuni scambi di gentilezze (e non). sono questioni che, in tutti i casi, possono essere risolte in privato rotolol.gif

scusate eh, ma si parla talmente tanto di berlusconi... ora che avete un thread appositamente dedicato al lui, non mi andrete mica off topic icon_mrgreen.gif

buon proseguimanto.
MJ83®
Ho trovato una lista (purtroppo non c'è scritto a che anno è aggiornata icon_frown.gif ) con i processi a cui è stato sottoposto Berlusconi, con relativa sentenza (quando c'è stata).


1) Bugie sulla loggia P2 (falsa testimonianza)
La corte d'appello di Venezia, nel 1990, dichiara Berlusconi colpevole di aver giurato il falso davanti al Tribunale di Verona a proposito della sua iscrizione alla P2
(reato coperto da amnistia nel 1989)

2) Tangenti alla Guardia di Finanza (corruzione)
1° grado: condanna a 2 anni e 9 mesi per tutte e 4 le tangenti contestate
Appello: prescrizione per 3 tangenti (grazie alle attenuanti generiche), assoluzione con formula dubitativa per la quarta. nella motivazione si legge: "Il giudizio di colpevolezza dell'imputato (Berlusconi) poggia su molteplici elementi indiziari, certi, univoci, precisi e concordanti, per ciò dotati di rilevante forza persuasiva, tali da assumere valenza probatoria"
Cassazone: assoluzione

3) All Iberian 1 (finanziamento illecito ai partiti)
1° grado. condanna a 2 anni e 4 mesi per i 21 MILIARDI versati estero su estero, tramite il conto All Iberian, a Bettino Craxi
appello: prescrizione, tra le motivazioni della sentenza:"per nessuno degli imputati emerge daglia atti evidenza dell'innocenza"
Cassazione: prescrizione confermata, tra le motivazioni della sentenza: "le operazioni societarie e finanziarie prodromiche ai finanziamenti estero sue estero dal conto intestato alla All Iberian al conto di transito nothern Holding (Craxi) furono realizzati in Italia dai vertici del gruppo Fininvest spa, con rilevante concorso di Berlusconi quale proprietario e presidente (...) Non emerge negli atti processuali l'estraneità dell'imputato".

4) All Iberian 2 (falso in bilancio)
Processo sospeso in attesa che si conosca se le nuove norme in materia di reati societari approvate dal governo Berlusconi si siano legittime (deciderà l'Alta Corte di giustizia europea e la Corte costituzionale italiana. In pratica Berlusconi si è fatto la legge per scagionarsi, bisogna vedere però se gli alti organi saranno d'accordo...

5) Medusa Cinema (falso in bilancio)
1° grado: condanna a 1 anno e 4 mesi (10 MILIARDI di fondi neri che, grazie alla compravendita, vengono accantonati su una serie di libretti al portatore di Silvio Berlusconi)
Appello: assoluzione con formula dubitativa. Secondo il collegio Berlusconi è così ricco che potrebbe anche non essersi reso conto di come, nel corso della compravendita, il suo collaboratore Carlo Bernasconi (condannato) gli abbia versato 10 MILIARDI di lire in nero.
Cassazione: sentenza d'appello confermata

6)Terreni di Macherio (appropriazione indebita, frode fiscale, falso in bilancio)
1° grado: assoluzione dall'appropriazione indebita e dalla frode fiscale (4, 4 MILIARDI pagati in nero), prescrizione per i falsi in bilancio di due società ai quali "indubbiamente ha concorso Berlusconi"
Appello: confermata l'assoluzione dalle prime due accuse. Assoluzione anche per uno dei due reati di falso in bilancio, per il secondo è intervenuta l'amnistia.
Cassazone: in corso.

7) Caso Lentini (falso in bilancio)
1°grado: reato prescritto per la legge su falso in bilancio (10 MILIARDI versati in nero al Torino Calcio per l'acquisto del giocatore Luigi Lentini)
Appello: in corso

8) Consolidato gruppo Fininvest (falso in bilancio)
Il gip Fabio Paparella ha dichiarato prescritti, sulla base della nuova legge sul faso in bilancio, i 1500 MILIARDI (!) di presunti fondi neri accantonati dal gruppo Berlusconi su 64 società off-shore della galassia All Iberian (comparto B della Fininvest).
Il pm Francesco Greco ha però presentato ricorso in Cassazione

9) Lodo Mondadori (corruzione giudiziaria)
1° grado: concessione delle attenuanti generiche ("Berlusconi è diventato Presidente del Consiglio"), ma condanna a Cesare Previti
Appello e Cassazione: prescrizione

10) Sme-Ariosto (falso in bilancio)
Reato stralciato in seguito all'entrata in vigore delle nuove norme sul diritto societario, (Berlusconi avrebbe versato denaro ad alcuni giudici...). Il processo è fermo in attesa che l'Alta Corte di giustizia europea si pronunci, dato che queste nuove norme in vigore potrebbero essere in contrasto con quelle comunitarie. Ma anche in caso di risposta positiva per i giudici, resterà bloccato per il lodo Schifani. Come del resto tutti gli altri procedimenti ancora in corso a carico di Silvio Berlusconi.

11) Diritti televisivi (falso in bilancio e frode fiscale)
Indagini preliminari in corso alla Procura di Milano a carico di numerosi manager del gruppo, più il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri e il titolare Silvio Berlusconi, il quale - secondo l'ipotesi accusatoria - avrebbe continuato anche dopo l'ingresso in politica nel '94 ad esercitare di fatto il ruolo di dominus dell'azienda. Oggetto dell'indagine: una serie di operazioni finanziarie di acquisto di diritti cinematografici e televisivi da major americone, con vorticosi passaggi fra una società estera e l'altra del gruppo Berlusconi, con il risultato di far lievitare artificiosamente il prezzo dei beni compravenduti e beneficiare di sconti fiscali previsti dalla legge Tremonti, approvata dal primo governo dello stesso Berlusconi. Il presunto falso in bilancio è valutato intorno ai 180 milioni di Euro (circa 350 MILIARDI)

12) Telecinco (violazione delle leggi antitrusti e frode fiscale in Spagna)
Il giudice anticorruzione di Madrid Baltasàr Garzòn Real, dopo aver chiesto nel 2001 al governo italiano di processare Berlusconi o, in alternativa, di privarlo dell'immunità in modo di poterlo giudicare in Spagna, non ha ancora ricevuto risposta. berlusconi in Spagna è accusato - insieme a Marcello dell'Utri (pregiudicato) e altri dirigenti Fininvest - di aver posseduto, grazie a vari prestanomi e operazioni finanziarie illecite, il controllo pressoché totalitario dell'emittente Telecinco, in violazione dell'antitrust spagnola.

13) Mafia (concorso esterno in associazione mafiosa e riciclaggio di denaro sporco)
Indagini archiviate a Palermo su richiesta della Procura per scadenza termini massimi concessi per indagare.

14) Bombe del 1992 e del 1993 (concorso in strage)
Le inchieste delle procure di firenze e Caltanissetta sui presunti "mandanti a volto coperto" delle stragi 1992 (Falcone e Borsellino) e del 1993 (Milano, Firenze, Roma) sono state archiviate per scadenza dei termini d'indagine. A firenze, il 14 novembre 1998, il gip Giuseppe Soresina ha però rilevato come Berlusconi e Dell'Utri abbiano "intrattenuto rapporti non meramente episodici con i soggetti criminali cui è riferibile il programma stragista realizzato". Cioè con il clan corleonese che da 20 anni guida Cosa Nostra, con centinaia di omicidi e una mezza dozzina di stragi. Il gip aggiunge: "Esiste un'obbiettiva convergenza degli interessi pubblici di Cosa Nostra rispetto ad alcune qualificate linee programmatiche della nuova formazione (forza Italia): articolo 41 bis, legislazione sui collaboratori di giustizia, recupero del garantismo processuale..."


Da non tener conto delle accuse per mafia, abbiamo visto che i magistrati lo hanno sollevato dalle accuse quindi fino ad eventuali prove contrarie da quest'accusa Berlusconi è sollevato. Rimangono però tutti gli altri processi, molti dei quali conclusi in prescrizione (che non significa affatto essere innocenti) altri vinti in appello ma con giustificazioni fantascientifiche come per esempio "Secondo il collegio Berlusconi è così ricco che potrebbe anche non essersi reso conto di come, nel corso della compravendita, il suo collaboratore Carlo Bernasconi (condannato) gli abbia versato 10 MILIARDI di lire in nero.".
Senbee Norimaki
La prescrizione è in sostanza un'ammissione di colpevolezza. Dice "sei colpevole ma sei libero perché la legge dice che il reato è troppo vecchio per essere punibile". Ovviamente ogni volta che Berlusconi subisce una prescrizione i giornali di destra titolano "Berlusconi innocente", ma è un falso clamoroso. Anche perché non si vede per quale motivo Berlusconi dopo aver subito una prescrizione ricorra in appello! ^_^ Ma io mi chiedo: prescrivono il reato di un imputato, quello ricorre in appello perché dice di voler dimostrare l'innocenza, e titoli "L'imputato è stato prosciolto": bisogna proprio essere dei giornalisti malati di mente!

Torniamo comunque in tema, e vediamo qual è il rapporto tra Craxi e Baerlusconi riguardo a Montanelli. Berlusconi non è ancora in politica, Craxi non è ancora stato travolto da Tangentopoli. Esistono un paio di intercettazioni davvero pazzesche, leggete qui:

-------------------------------------------

(Da "Montanelli e il Cavaliere - Storia di un grande e di un piccolo uomo" di Marco Travaglio)

Sono gli ultimi giorni d´agosto del 1983. Bettino Craxi, da tre settimane presidente del Consiglio, è all´Hotel Raphael di Roma. E fa cercare Silvio Berlusconi nella sua villa a Portofino, per protestare contro la pessima accoglienza che Indro Montanelli, sul "Giornale", gli sta riservando, chiamandolo "guappo" e "padrino". Ce n´è abbastanza per far infuriare Craxi, che chiama l´amico Silvio per lamentarsi ("Montanelli è la solita merdolina") e chiede di parlargli a quattr´occhi della faccenda. Qualche giorno dopo, però, altro incidente. Il 26 agosto Craxi riunisce il suo primo "consiglio di gabinetto", pomposamente ribattezzato "direttorio", per discutere del risanamento della finanza pubblica. "Il Giornale", l´indomani, riporta indiscrezioni secondo cui il direttorio sarebbe stato subito aggiornato per l´emergere di insanabili contrasti fra la linea "rigorista" di Spadolini, ministro della Difesa, e quella più allegra della Dc e del Psi. A illustrare il servizio c´è una grande foto di Spadolini. Craxi rimonta su tutte le furie e si riappende al telefono per protestare con Berlusconi. Questa volta il tono di Bettino è minaccioso: "Ne tireremo tutte le conseguenze".
Silvio si rimette sull´attenti, balbetta all´amico di non fare così, promette di intervenire sul "Giornale". Sono le 11.52 del 27 agosto 1983.
Craxi: Pronto?
Berlusconi: Bettino?
C: Ti saluto, ciao.
B: Come stai?
C: Bene, bene...
B: Bene.
C: Volevo solo richiamare in via del tutto confidenziale la tua attenzione sul titolo del "Giornale" di stamattina.
B: Sì...
C: Il "Giornale" di stamattina pubblica, è il solo giornale insieme all´Unità, pubblica un resoconto della riunione di ieri del direttorio del governo mettendo al centro una bella foto di Spadolini come se fosse lui il presidente del Consiglio (incompr...). E poi dopo dice: "Deludente esordio del direttorio, l´economia è relegata in un cantuccio". Dunque questa è la conferma dell´atteggiamento di ostilità nascosto di questo giornale che non so... è inutile che continuate a girarci intorno alle cose, questo è il solo giornale che mi ha insultato e mi ha chiamato "guappo" per la penna del suo direttore, e continua l´atteggiamento di ostilità, quindi "Il Giornale" è liberissimo di farlo, però nessuno può farmi credere che l´atteggiamento sia diverso, è una roba che... è quella che è... è un giornale contro...
B. Va bene...
C: ...naturalmente ne tireremo tutte le conseguenze, che devo fare?...
B: Sì, sì... senti Bettino io faccio così...
C: No, no, tu non fai niente, perché che devi fare, non è che puoi telefonare e dire...
B: No, faccio una riunione in cui...
C: No, non voglio niente (...) non chiedo niente, dico solo che prendo atto che "Il Giornale", da tempo del resto (...) oltre ad avermi ripetutamente insultato per la penna del suo direttore, continua ad avere un atteggiamento di ostilità, punto e basta, ne prendiamo atto e ne tireremo le conseguenze.
B: Va be´, va be´, ma adesso li mandiamo anche a cacare se ti (incompr...) ...li mandiamo anche al diavolo (...)
C: Se questa è la posizione del "Giornale" (...)
B: Va bene, senti, io lunedì sono giù, ti faccio... faccio questo tentativo.
C: Che tentativo vuoi fare?...
B: (incompr...) coi pugni sul tavolo, a questo punto gli tagli i soldi...
C: Ma non... ma non esiste guarda...
B: Dài, Bettino...
C: ...non dire che ti ho chiamato io...
B: ...ma ti immagini...
C: ...(incompr...) cosa che fanno... diranno che io faccio pressioni sui...
B: ...ma ti immagini...
C: ...sui direttori...
B: Ma ti immagini, no, no, niente, me la prendo io, perché credo in questa cosa eh... me la prendo io. Faccio... adesso tiro fuori le unghie, cosa vuoi che gli faccia? Facciamo così, faccio questo tentativo... anzi non è un tentativo, vado lì eh... mi impongo dài... su questa cosa qui mi prendo... prendo promesse perché adesso ho anche l´autorità per farlo, insomma, e poi se il signor Montanelli fa le (incompr...), lo mandiamo a 'fanculo, Cristo.
C: Va bene...
B: Non si può andare avanti...
C: Ci sentiamo.
B: Sì, ciao.

Non passa un´ora, e alle 12.50 Berlusconi chiama "Il Giornale". Chiede di Fedele Confalonieri, l´amministratore delegato, che però non c´è. Gli passano il condirettore, Gian Galeazzo Biazzi Vergani, che lui chiama Gianni (i finanzieri che trascrivono la telefonata capiscono male il cognome e annotano "Bianchi"), rimasto in redazione mentre Montanelli è in vacanza a Cortina. Gli gira e fa proprie le rimostranze di Craxi. Gli raccomanda di "non dire niente a Indro", ma al contempo di spendersi perché "Il Giornale" tratti bene Bettino, che è "un amico". Lui ha "fatto tanto per aiutarlo con la campagna elettorale". Anche perché Craxi "è quello che ci deve fare la legge sulla televisione" (...). E poi Craxi è ben circondato: "C´ha in giro gli Andreotti, i Forlani, tutta 'sta gente qui, che è gente di buon senso", a differenza di "quel pallone gonfiato di Spadolini". Il quale, oltre a fare la fronda a Bettino, "continua a tirare fuori questo cazzo di P2". Cioè la loggia deviata, occulta ed eversiva del venerabile Licio Gelli che vanta fra i suoi adepti molti amici di Craxi, fra i quali Silvio Berlusconi, e che proprio Spadolini con il suo governo ha sciolto d´autorità.
L´inchiesta sulla P2, trasferita da Milano a Roma, è stata da poco scandalosamente archiviata nel "porto delle nebbie", il 17 marzo 1983. E il 10 agosto, due giorni prima che il governo Craxi ottenesse la fiducia alla Camera, Gelli è evaso con l´aiuto del figlio dal carcere di Champ Dollon (Ginevra). "Il Giornale" segue il caso con la massima attenzione. E la cosa non può che dispiacere a Berlusconi, tessera P2 numero 1816. Il Cavaliere profitta della telefonata a Biazzi per lamentarsene: anziché seguire lo scandalo, "Il Giornale" dovrebbe parlare di "montatura" e chiuderla lì. Possibilmente dovrebbe pure sorvolare sulle indagini sulla morte di Roberto Calvi un anno prima a Londra, sotto il Ponte dei Frati Neri, che proprio in quei giorni si avvicinano inevitabilmente all´entourage di Gelli. Ma soprattutto bisogna trattare coi guanti Craxi, per non "rovinargli un´amicizia" tanto fruttuosa e non indebolire un governo così provvidenziale. Per il Paese. E soprattutto per lui.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.