IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

Registrati per comunicare con gli altri e per accedere a tutte le altre funzionalità del sito!
Per qualsiasi info scrivi a staff [AT] ferraraforum [PUNTO] it.


NOTA Il forum è offline ormai da parecchi anni, rimane online solo per archivio. Per informazioni contattare guidopotena@gmail.com

 
Reply to this topicStart new topic
> [società] Una Donna Sieropositiva Su Due Si è Infettata Consapevolmente, secondo i dati dell'istituto superiore di sanità
Vale
messaggio 19 Jun 2009 - 11:56
Messaggio #1


Multa paucis
Gruppo icone

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 9463
Iscritto il: 18 April 2005
Utente Nr.: 75



adnkronos.com

Malate d'amore, la metà delle donne sieropositive si è infettata consapevolmente

Roma - (Adnkronos Salute) - Sarà la passione o l'incoscienza a portare il gentil sesso a sottovalutare il pericolo e ad abbassare la guardia. Cresce il numero delle giovani che si espongono al rischio con il partner che ha contratto l'Aids
commenta commenta 0 vota vota 0 invia stampa
Facebook Viadeo OkNotizie Segnalo Wikio Friendfeed
Roma, 19 giu. (Adnkronos Salute) - Potrebbe essere etichettata come una vera e propria roulette russa. A far ruotare il tamburo è un misto di amore, passione e incoscienza, che porta le italiane con un partner sieropositivo ad abbassare la guardia. Tanto che, secondo i dati del Centro operativo AntiAids (Coa) dell'Istituto superiore di sanità (Iss), anticipati a Roma durante un incontro promosso dal Network italiano persone sieropositive (Nps), quasi la metò delle donne che hanno contratto l'Aids attraverso rapporti eterosessuali è stata contagiata da partner di cui era nota la sieropositività. In pratica, queste pazienti si sono esposte al rischio pur sapendo che il partner era malato, probabilmente sottovalutando le possibilità di contagio e le conseguenze sulla salute.
"Una prova d'amore - commenta Rosaria Iardino, presidente di Nps Italia - che è un vero e proprio schiaffo alla vita". E che suona ancor più amaro, per il gentil sesso, alla luce dei dati diffusi oggi: la quota di donne con Hiv e Aids è quella cresciuta di più negli ultimi anni. Se nel 1985 c'era un caso di Hiv 'rosa' ogni 3,5 maschili, nel 2007 il rapporto 2007 è sceso infatti a 2,5. Qualche consolazione, tuttavia, arriva dai dati del Coa, anticipati questa mattina. In particolare, crescono le aspettative di vita per chi assume i farmaci antiretrovirali per contrastare la malattia. L'Aids resta una malattia mortale da cui non si guarisce, ma se il tasso di letalità (cioè il rapporto tra i decessi per anno di diagnosi e i casi diagnosticati in quello stesso anno) era pari al 94,4% nel 1985, al 72,5% nel 1995 e al 25% nel 2005, nel 2008 si è registrata una diminuzione che ha portato il tasso al 9%.


--------------------
HELP - REGOLAMENTO Dietro ogni scemo c'è un villaggio.
Go to the top of the page
+Quote Post
HiroNakamura
messaggio 20 Jun 2009 - 19:10
Messaggio #2


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 4501
Iscritto il: 10 October 2007
Età: 40
Da: un po' di qua e un po' di la'... ma sempre con un velo blue...
Utente Nr.: 2930



Poi a darla a un sano portatore solo di Ammore ci pensano su 1000 volte... bah...


--------------------

Go to the top of the page
+Quote Post
Galen
messaggio 20 Jun 2009 - 19:57
Messaggio #3


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4677
Iscritto il: 16 December 2005
Età: 43
Da: Ferrara
Utente Nr.: 462



Ammè me pare 'na strunzata... anne-sophie.gif

Messaggio modificato da Galen il 20 Jun 2009 - 19:57


--------------------
Che abbia voce o no, il popolo può essere sempre portato al volere dei capi. È facile. Tutto quello che dovete fare è dir loro che sono attaccati, e denunciare i pacifisti per mancanza di patriottismo e in quanto espongono il paese al pericolo. Funziona allo stesso modo in tutti i paesi.
(Hermann Goering - dalla deposizione al Processo di Norimberga)

Finì con i campi alle ortiche, finì con un flauto spezzato e un ridere rauco e ricordi tanti e nemmeno un rimpianto. (Fabrizio De Andrè / Edgar Lee Masters)
Go to the top of the page
+Quote Post
HiroNakamura
messaggio 21 Jun 2009 - 00:31
Messaggio #4


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 4501
Iscritto il: 10 October 2007
Età: 40
Da: un po' di qua e un po' di la'... ma sempre con un velo blue...
Utente Nr.: 2930



beh, di certo non bisogna scatenare la follia da "paura dell'Untrice"... Magari basta usare sempre più spesso precauzioni, così si va sul sicuro... icon_smile.gif


--------------------

Go to the top of the page
+Quote Post
Brother Grimm
messaggio 23 Sep 2010 - 21:48
Messaggio #5


Barbagian
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 59
Iscritto il: 1 July 2007
Età: 37
Da: per lo più Ferrara
Utente Nr.: 2616



Se lo fanno consapevolmente l'unico commento è " E brava cogliona".

Mi pare si spieghi da se....
Go to the top of the page
+Quote Post

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline




Versione Lo-Fi Oggi è il: 13 Nov 2019 - 21:31


Page top
Contattaci a staff@ferraraforum.it - visitatori dal 25 Marzo 2005 ( oggi)