IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

Registrati per comunicare con gli altri e per accedere a tutte le altre funzionalità del sito!
Per qualsiasi info scrivi a staff [AT] ferraraforum [PUNTO] it.


NOTA Il forum è offline ormai da parecchi anni, rimane online solo per archivio. Per informazioni contattare guidopotena@gmail.com

 
Reply to this topicStart new topic
> Cineforum Oz_made In Hong Kong @ Areagiovani (febbraio 2010), Retrospettiva su Fruit Chan
interiora...aper...
messaggio 28 Jan 2010 - 00:44
Messaggio #1


Barbagian
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 63
Iscritto il: 15 April 2006
Età: 40
Utente Nr.: 689



Officine Zeppelin
presenta

MADE IN HONG KONG
Retrospettiva su Fruit Chan
- quando il cinema di Hong Kong incontra il neorealismo -

Proiezioni ore 21.30
presso Area Giovani Centro Rodari
Via Labriola, 11
Ferrara
(ingresso gratuito)


Giovedì 4 febbraio
"Made in Hong Kong" (香港製造, Hong Kong, 1997)
di Fruit Chan con Sam Lee, Neiky Yim Hui-Chi e Wenders Li
Durata: 108'
Realizzato in estrema economia e con attori presi veramente dalla strada, questo film che racconta le gesta di un delinquente e di un'adolescente con un male incurabile nella ricerca della memoria di una ignota ragazza suicida alle porte del passaggio di Hong Kong alla Cina, segna una pietra miliare nella storia del cinema contemporaneo, coniugando il melodramma d'azione tipico di Hong Kong con la crudezza del neorealismo.

[u]Giovedì 11 febbraio[/u]
"Little Cheung" (細路祥, Hong Kong, 1999)
di Fruit Chan con Yuet-Ming Yiu, Wai-Fan Mak e Yuet-Man Mak
Durata: 118'
Cheung, il figlioletto di un rude operaio che odia i cinesi clandestini, fa amicizia con una bimba, cinese e clandestina, che vive nascosta nella stamberga dello stesso Cheung. Il passaggio alla Cina visto con gli occhi degli "scugnizzi" di Hong Kong.

[u]Giovedì 18 febbraio[/u]
"Durian Durian" (榴槤飄飄, Hong Kong, 2000)
di Fruit Chan con Hailu Qin, Wai-Fan Mak e Xiao Ming Biao
Durata: 116'
Diviso in due parti: una ragazza cinese cerca fortuna a Hong Kong dove troverà soltanto la via della prostituzione; la stessa ragazza poi torna in Cina, dove tra le nevi invernali maturerà, capendo il legame sottile e lirico tra la fredda arcigna madrepatria e il caldo inferno di Hong Kong.

Giovedì 25 febbraio
"Hollywood Hong Kong" (香港有個荷里活, Hong Kong, 2001)
di Fruit Chan con Xun Zhou, Glen Chin e You-Nam Wong
Durata: 102'
In una bidonville di Hong Kong, una famiglia di obesi macellai gode dei favori stranamente gratuiti di una bella prostituta. Ma la scrofa più grassa scappa, così come scapperà la donna fonte dei piaceri, così come scapperà l'impossibile sogno di riscatto della società di Hong Kong. Dal neorealismo, Fruit Chan compie un primo passo verso il grottesco simbolico, che lo porterà a girare il suo corto horror più sconvolgente e geniale:

a seguire un cortometraggio horror:
"Dumplings" (餃子, Hong Kong, 2004)
di Fruit Chan con Bai Ling, Pauline Lau e Tony Leung Ka Fai
Durata: 37'
Una clinica clandestina promette ringiovanimenti miracolosi, grazie al misterioso ingrediente dei deliziosi involtini che, oltre a ringiovanire, danno assuefazione. La vicinanza con la Cina e le sue cliniche per aborti selvaggi, potrebbe farci sospettare qualcosa di orribile...
Il pretesto horror per narrare un'altra piega dell'orrore sociale, si tramuta in uno dei film dell'orrore più convincenti e geniali degli ultimi anni.
Anteprime allegate
Immagine Allegata
 


--------------------
What shall we use to fill the empty spaces,
Where we used to talk?
How shall I fill the final places?
How shall I complete the wall?
Go to the top of the page
+Quote Post

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline




Versione Lo-Fi Oggi è il: 16 Jul 2019 - 03:50


Page top
Contattaci a staff@ferraraforum.it - visitatori dal 25 Marzo 2005 ( oggi)