IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

Registrati per comunicare con gli altri e per accedere a tutte le altre funzionalità del sito!
Per qualsiasi info scrivi a staff [AT] ferraraforum [PUNTO] it.


NOTA Il forum è offline ormai da parecchi anni, rimane online solo per archivio. Per informazioni contattare guidopotena@gmail.com

72 Pagine V  « < 3 4 5 6 7 > »   
Reply to this topicStart new topic
> Governo Berlusconi Vol.3, totoministri, speranze, terrori
bzbiz
messaggio 17 Jun 2008 - 11:10
Messaggio #101


Garantito al limone
Gruppo icone

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11412
Iscritto il: 1 August 2006
Età: 35
Da: SoFe (South Ferrara)
Utente Nr.: 1152



Il lupo perde il pelo (tanto poi fa il trapianto) ma non il vizio... ahsisi.gif

L'Unità
Un Blog di Panorama
Il Sole 24 Ore
Il Giornale

NOTA: Non ho riportato solo link di sinistra, che poi mi sa da del comunista e mi incazzo... CAZO!


--------------------
I've Seen Quei That Vù Humans Can't Gnianc Imagine, Warships chi brusa off la mura d'Orione... And I've seen B Ray saltar fora in porta Po... And all this thing will go a ramengo like tears a la pioa... It's Time To Die!

Firmato Diaz
Go to the top of the page
+Quote Post
Deus Piger
messaggio 17 Jun 2008 - 11:12
Messaggio #102


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 7653
Iscritto il: 10 June 2005
Età: 39
Da: Pontelagoscuro
Utente Nr.: 160



Ca ghiena un colp. Speren cal mora aiua.gif
Come la commenti una notizia così? I soliti: te l'avevo detto, lo sapevo io, ecc oramai sono fin troppo scontati...


--------------------
Mai sottovalutare la prevedibilità della stupidità.
Occhio non vede... Lontano dagli occhi. (Jim Morrison)


http://www.ferraraforum.it/index.php?s=&am...st&p=596091
Go to the top of the page
+Quote Post
Le Big Mac
messaggio 17 Jun 2008 - 11:19
Messaggio #103


Il leone di S.Marley
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 3605
Iscritto il: 9 January 2006
Età: 37
Da: La Vinise
Utente Nr.: 502



Leggendo solo le prime 2 righe da "Il Giornale" mi viene da ridere.

"Roma - Silvio Berlusconi riapre la guerra contro le toghe rosse e contro chi lo rimprovera di promuovere leggi ad personam."
E per combattere la guerra contro chi lo rimprovera di promuovere leggi ad personam cosa fa? Ne fa una.
Mi sembra logico, dopotutto.


--------------------
Go to the top of the page
+Quote Post
Deus Piger
messaggio 17 Jun 2008 - 11:52
Messaggio #104


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 7653
Iscritto il: 10 June 2005
Età: 39
Da: Pontelagoscuro
Utente Nr.: 160



Aspetta aspetta, questo passaggio è decisamente esilarante:

"Dunque Berlusconi assicura a Schifani non soltanto che in consiglio dei ministri l’emendamento Vizzini-Berselli avrà il suo sostegno ma pure che il governo presenterà un ddl «per evitare che si possa continuare a utilizzare la giustizia contro chi è impegnato ai più alti livelli istituzionali nel servizio dello Stato».


Evitare che si possa continuare a utilizzare la giustizia? rofl.gif rofl.gif rofl.gif rofl.gif
Ma che cazzo sono, gli dei dell'olimpo? rofl.gif rofl.gif rofl.gif
Ma dai ma come si fa a dichiarare delle cose del genere?


--------------------
Mai sottovalutare la prevedibilità della stupidità.
Occhio non vede... Lontano dagli occhi. (Jim Morrison)


http://www.ferraraforum.it/index.php?s=&am...st&p=596091
Go to the top of the page
+Quote Post
Bobomerendone
messaggio 17 Jun 2008 - 13:05
Messaggio #105


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 4626
Iscritto il: 15 December 2005
Età: 32
Da: iomiuri land
Utente Nr.: 461



è rappresentante degli italiani, cosa ti meravigli?!?!? serio.gif


--------------------
SIAMO IN UN PAESE DI MAFIOSI E CI STA BENE COSI

MEGLIO UN BRAG ROT IN TAL CUL, KE UN CUL ROT IN TIL BRAG!!!
Go to the top of the page
+Quote Post
Brasil
messaggio 18 Jun 2008 - 00:25
Messaggio #106


Pòch ad bòn
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 704
Iscritto il: 15 March 2007
Età: 40
Da: Ferrara
Utente Nr.: 2244



Da Repubblica.it:

CITAZIONE
Il vero volto del Cavaliere
di EZIO MAURO

NEL mezzo della luna di miele che la maggioranza degli italiani credeva di vivere con il nuovo governo, la vera natura del berlusconismo emerge prepotente, uguale a se stessa, dominata da uno stato personale di necessità e da un'emergenza privata che spazzano via in un pomeriggio ogni camuffamento istituzionale e ogni travestimento da uomo di Stato del Cavaliere. No. Berlusconi resta Berlusconi, pronto a deformare lo Stato di diritto per salvaguardia personale, a limitare la libertà di stampa per sfuggire alla pubblicazione di dialoghi telefonici imbarazzanti, a colpire il diritto dell'opinione pubblica a essere informata sulle grandi inchieste e sui reati commessi, pur di fermare le indagini della magistratura.

La Repubblica vive un'altra grave umiliazione, con le leggi ad personam che ritornano, il governo del Paese ridotto a scudo privato del premier, la maggioranza parlamentare trasformata in avvocato difensore di un cittadino indagato che vuole sfuggire al suo legittimo giudice, deformando le norme.

In un solo giorno - dopo la strategia del sorriso, il dialogo, l'ambizione del Quirinale - Silvio Berlusconi ha chiamato a raccolta i suoi uomini per operare una doppia azione di sfondamento alla normalità democratica del nostro sistema costituzionale. Sotto attacco, la libertà di informazione da un lato, e l'obbligatorietà dell'azione penale dall'altro.

Per la prima volta nella storia repubblicana, il governo e la sua maggioranza entrano nel campo dell'azione penale per stravolgerne le regole e stabilire una gerarchia tra i reati da perseguire. Uno stravolgimento formale delle norme sulla fissazione dei ruoli d'udienza, che tuttavia si traduce in un'alterazione sostanziale del principio di obbligatorietà dell'azione penale. Principio istituito a garanzia dell'effettiva imparzialità dei magistrati e dell'uguaglianza dei cittadini.

La nuova norma berlusconiana (presentata come un emendamento al decreto-sicurezza, firmato direttamente dai Presidenti della I e II commissione di Palazzo Madama) obbliga i giudici a dare "precedenza assoluta" ai procedimenti relativi ad alcuni reati, ma questa precedenza serve soprattutto a mascherare il vero obiettivo dell'intervento: la sospensione "immediata e per la durata di un anno" di tutti i processi penali relativi ai fatti commessi fino al 31 dicembre 2001 che si trovino "in uno stato compreso tra la fissazione dell'udienza preliminare e la chiusura del dibattimento di primo grado".

È esattamente la situazione in cui si trova Silvio Berlusconi nel processo in corso davanti al Tribunale di Milano per corruzione in atti giudiziari: con l'accusa di aver spinto l'avvocato londinese Mills a dichiarare il falso sui fondi neri della galassia Fininvest all'estero.

Quel processo è arrivato al passo finale, mancano due udienze alla sentenza. Si capisce la fretta, il conflitto d'interessi, l'urgenza privata, l'emergenza nazionale che ne deriva, la vergogna di una nuova legge ad personam. Bisogna ad ogni costo bloccare quei giudici, anche se operano "in nome del popolo italiano", anche se il caso non riguarda affatto la politica, anche se il discredito internazionale sarà massimo. Bisogna con ogni mezzo evitare quella sentenza, guadagnare un anno, per dar tempo all'avvocato Ghedini (difensore privato del Cavaliere e vero Guardasigilli-ombra del suo governo) di ripresentare quel lodo Schifani che rende il premier non punibile, e che la Consulta ha già giudicato incostituzionale, perché viola l'uguaglianza dei cittadini: un peccato mortale, in democrazia, qualcosa che un leader politico non dovrebbe nemmeno permettersi di pensare, e che invece in Italia verrà presentato in Parlamento per la seconda volta in pochi anni, a tutela della stessa persona, dalla stessa moderna destra che gli italiani hanno scelto per governare il Paese.

Con ogni evidenza, per l'uomo che guida il governo non è sufficiente vincere le elezioni, e nemmeno stravincerle: non gli basta avere una grande maggioranza alle Camere, parlamentari tutti scelti di persona e imposti agli elettori, una forte legittimazione popolare, mano libera nel dispiegare legittimamente la sua politica. No. Ancora una volta a Berlusconi serve qualcosa di illegittimo, che trasformi la politica in puro strumento di potere, il Parlamento in dotazione personale, le istituzioni in materia deformabile, come le leggi, come i poteri della magistratura.

È una coazione a ripetere, rivelatrice di una cultura politica spaventata, di una leadership fuggiasca anche quando è sul trono, di un sentimento istituzionale che abita la Repubblica da estraneo, come se fosse un usurpatore, e non riesce a farsi Stato, vivendo il suo stesso trionfo come abusivo. Col risultato di vedere il Capo dell'esecutivo chiedere aiuto al potere legislativo per bloccare il giudiziario. Qualcosa a cui l'Occidente non è abituato, un abuso di potere che soltanto in Italia non scandalizza, e che soltanto l'establishment italiano può accettare banalizzandolo, per la nota e redditizia complicità dei dominati con l'ordine dominante, che è a fondamento di ogni autoritarismo popolare e di ogni democrazia demagogica, come ci avviamo purtroppo a diventare.

Questo uso esclusivo delle istituzioni e della norma, porta fatalmente il Premier ad un conflitto con il Capo dello Stato, garante della Costituzione. Napolitano era già intervenuto, nelle forme proprie del suo ruolo, contro il tentativo di introdurre la norma anti-prostitute nel decreto sicurezza, spiegando che non si vedeva una ragione d'urgenza. Poi aveva preso posizione per la stessa ragione contro l'ingresso nel decreto della norma che porta i soldati in strada a svolgere compiti di polizia. Oggi si trova di fronte un emendamento che addirittura sospende per un anno i processi penali e ordina ai magistrati come devono muoversi di fronte ai reati, una norma straordinaria inserita come "correzione" in un decreto che parla di tutt'altro.

Che c'entra la sospensione dei processi con la sicurezza? Qual è il carattere di urgenza, davanti ai cittadini? L'unica urgenza - come l'unica sicurezza - è quella privatissima e inconfessabile del premier. Una stortura che diventa un abuso, e anche una sfida al Capo dello Stato, che non potrà accettarla. Come non può accettarla il Partito Democratico, che ieri con Veltroni ha accolto la proposta di Scalfari: il dialogo sulle riforme non può continuare davanti a questi "strappi" della destra, perché non si può parlare di regole con chi le calpesta.

Nello stesso momento, mentre blocca i magistrati e ferma il suo processo, Berlusconi interviene anche sulla libertà di cronaca. Il disegno di legge sulle intercettazioni presentato ieri dal governo, infatti, non impedisce solo la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche, con pene fino a 3 anni (e sospensione dalla professione) per il cronista autore dell'articolo e fino a 400 mila euro per l'editore. Le nuove norme vietano all'articolo 2 la pubblicazione "anche parziale o per riassunto" degli atti delle indagini preliminari "anche se non sussiste più il segreto", fino all'inizio del dibattimento.

Questo significa il silenzio su qualsiasi notizia di inchiesta giudiziaria, arresto, interrogatorio, dichiarazione di parte offesa, argomenti delle difese, conclusioni delle indagini preliminari, richiesta di rinvio a giudizio. Tutto l'iter investigativo e istruttorio che precede l'ordinanza del giudice dell'udienza preliminare è ora coperto dal silenzio, anche se è un iter che nella lentezza giudiziaria italiana può durare quattro-sei anni, in qualche caso dieci. In questo spazio muto e segreto, c'è ora l'obbligo (articolo 12) di "informare l'autorità ecclesiastica" quando l'indagato è un religioso cattolico, mentre se è un Vescovo si informerà direttamente il Cardinale Segretario di Stato del Vaticano, con un inedito privilegio per il Capo del governo di uno Stato straniero, e per i cittadini-sacerdoti, più cittadini degli altri.

Se il diritto di cronaca è mutilato, il diritto del cittadino a sapere e a conoscere è fortemente limitato. Con questa norma, non avremmo saputo niente dello spionaggio Telecom, del sequestro di Abu Omar, della scalata all'Antonveneta, della scalata Unipol alla Bnl, del default Parmalat, della vicenda Moggi, della subalternità di Saccà a Berlusconi, dei "pizzini" di Provenzano, della disinformazione organizzata da Pollari e Pompa, e infine degli orrori della clinica Santa Rita di Milano. Ma non c'è solo l'ossessione privata di Berlusconi contro i magistrati e i giornalisti (alcuni).

C'è anche il tentativo scientifico di impedire la formazione di quel soggetto cruciale di ogni moderna democrazia che è la pubblica opinione, un'opinione consapevole proprio in quanto informata, e influente perché organizzata come attore cosciente della moderna agorà. No alla pubblica opinione (che non sappia, che non conosca) a favore di opinioni private, meglio se disorientate e spaventate, chiuse in orizzonti biografici e in paure separate, convinte che non esista più un'azione pubblica efficace, una risposta collettiva a problemi individuali.

A questo insieme di individui - di cui certo fanno parte anche gli sconfitti della globalizzazione, la nuova plebe della modernità - il populismo berlusconiano chiede solo una vibrazione di consenso, un'adesione a politiche simboliche, una partecipazione di stati d'animo, che si risolve nella delega. La cifra che lega il tutto è l'emergenza, intesa come orizzonte delle paure e fine del conformismo, del politicamente corretto, delle regole e degli equilibri istituzionali.

Conta decidere (non importa come), agire (non conta con che efficacia), trasformare l'eccezione in norma. Il governo, a ben guardare, non sta militarizzando le strade o le discariche, ma le sue decisioni e la sua politica. Meglio, sta militarizzando il senso comune degli italiani, forzandolo in un contesto emergenziale continuo, con l'esecutivo trasformato per conseguenza da organo ordinario in straordinario, che opera in uno stato d'eccezione perenne. Così Silvio Berlusconi può permettersi di venire allo scoperto in serata, scrivendo in una lettera a Schifani che la norma blocca-processi "è a favore di tutta la collettività", anche se si applica "a uno tra i molti fantasiosi processi che magistrati di estrema sinistra hanno intentato contro di me per fini di lotta politica".

È il preannuncio di una ricusazione, in una giornata come questa, vergognosa per la democrazia, con il premier imputato che rifiuta il suo giudice mentre ne blocca l'azione. A dimostrazione che Berlusconi è pronto a tutto. Dovremmo prepararci al peggio: se non fosse che il peggio, probabilmente, lo stiamo già vivendo.

No, ma scusate, qui c'è qualcuno che ha il coraggio di dire che lo ha votato? E se sì, perchè? E come mi può commentare gli ultimi provvedimenti? Ormai veramente siamo a livelli che non riesco più a credere davvero se è tutto vero quello che sta accadendo, se dice sul serio, se ci sta prendendo tutti per il culo... serio.gif

Messaggio modificato da Brasil il 18 Jun 2008 - 00:26
Go to the top of the page
+Quote Post
cj@cc.gatech.edu
messaggio 18 Jun 2008 - 02:35
Messaggio #107


Gago
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1700
Iscritto il: 26 July 2005
Età: 110
Utente Nr.: 242



CITAZIONE (Brasil @ 18 Jun 2008 - 01:25) *
ma scusate, qui c'è qualcuno che ha il coraggio di dire che lo ha votato? E se sì, perchè? E come mi può commentare gli ultimi provvedimenti?

E tu come commenti il fatto che in Italia ci siano 100.000 intercettazioni all'anno?
Nemmeno Ahmadinejad ne ordina cosi tante. Credo.
Go to the top of the page
+Quote Post
Brasil
messaggio 18 Jun 2008 - 08:41
Messaggio #108


Pòch ad bòn
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 704
Iscritto il: 15 March 2007
Età: 40
Da: Ferrara
Utente Nr.: 2244



Vuoi dire che secondo te il vero male dell'Italia di oggi sono le intercettazioni? Spiegami perché. Ti faccio notare, citando l'articolo sopra, che senza intercettazioni:
CITAZIONE
non avremmo saputo niente dello spionaggio Telecom, del sequestro di Abu Omar, della scalata all'Antonveneta, della scalata Unipol alla Bnl, del default Parmalat, della vicenda Moggi, della subalternità di Saccà a Berlusconi, dei "pizzini" di Provenzano, della disinformazione organizzata da Pollari e Pompa, e infine degli orrori della clinica Santa Rita di Milano.

Poi, prendendo da un altro topic:
CITAZIONE
Presupposto per disporre le intercettazioni è, quindi, la presenza di gravi indizi di reità e cioè della commissione di un reato. I gravi indizi che costituiscono presupposto per il ricorso alle intercettazioni attengono all'esistenza del reato e non alla colpevolezza di un determinato soggetto. La funzione dell'intercettazione è proprio quella di individuare il responsabile di un reato, partendo da un reato commesso o in corso di consumazione.

Evidentemente, in Italia, c'è una gran quantità di reati di cui non si conoscono i colpevoli. Commentami per favore gli ultimi provvedimenti del Presidente del Consiglio, grazie. Non tirare in ballo Ahmadinejad, che non c'entra un cazzo. icon_climb2.gif

E comunque, non è educato rispondere ad una domanda con un'altra domanda.
Go to the top of the page
+Quote Post
Bobomerendone
messaggio 18 Jun 2008 - 10:16
Messaggio #109


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 4626
Iscritto il: 15 December 2005
Età: 32
Da: iomiuri land
Utente Nr.: 461



Ma l'han votato tutti quelli che pensano ke S.B. pensi a risolvere i problemi dell'Italia, come effettivamente DICE.

Ragazzi, qui abbiamo delle MACELLERIE INTERE DAVANTI AGLI OCCHI, non le fette di prosciutto icon_cry2.gif icon_cry2.gif
E va là che almeno Casini s'è staccato, xkè almeno non lo possono far passare x il "comunista" che rema contro a prescindere..


--------------------
SIAMO IN UN PAESE DI MAFIOSI E CI STA BENE COSI

MEGLIO UN BRAG ROT IN TAL CUL, KE UN CUL ROT IN TIL BRAG!!!
Go to the top of the page
+Quote Post
Barone
messaggio 18 Jun 2008 - 10:22
Messaggio #110


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 7670
Iscritto il: 9 June 2005
Età: 43
Da: una sporta di cazzi miei
Utente Nr.: 157



ma cosa ti aspettavi?

Fa esattamente quello che sa fare meglio , i suoi interessi , tentando pateticamente di mascherarli con una qualche motivazione del cazzo.. ha tirato in ballo l'esercito x tener chieta la lega...e ora una bella legge su misura..


ma...il federalismo fiscale??...dove? , quando ?...


--------------------
Taci , Bevi...e NON ROMPERE I MARONI !!
anche da sotto una merda può nascere un fiore
Vale più un rutto che 1000 parole
Go to the top of the page
+Quote Post
Leite
messaggio 18 Jun 2008 - 12:22
Messaggio #111


Sempre + Nezo
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 2597
Iscritto il: 5 June 2005
Età: 39
Da: Lugano
Utente Nr.: 149



CITAZIONE (Brasil @ 18 Jun 2008 - 01:25) *
Da Repubblica.it:


No, ma scusate, qui c'è qualcuno che ha il coraggio di dire che lo ha votato? E se sì, perchè? E come mi può commentare gli ultimi provvedimenti? Ormai veramente siamo a livelli che non riesco più a credere davvero se è tutto vero quello che sta accadendo, se dice sul serio, se ci sta prendendo tutti per il culo... serio.gif


Dai su , dopo 15 anni che è sulla scena politica , ti poni ancora queste domande retoriche ?

Proviamo a rispondere . Lo ha votato la netta maggioranza degli italiani , che sono stupidi/ignoranti in % del tutto simili ai colleghi europei e la cui ignoranza si distribuisce normalmente ( gaussianamente ) tra le popolazioni di dx e sx .

Lo ha votato per motivi del tutto diversi da queste beghe giuridiche che , bene o male ( non sta a me giudicarlo ) alla gente non interessano. Alla gente interessano provvedimenti concreti che alcuni ministri nelle prime settimane hanno egregiamente intrapreso. Non sto qui a ricordarli , ne sono pieni i giornali e i sondaggi hanno dimostrato che il gradimento è aumentato proprio perchè dalle parole si è passati ai fatti.

All'italiano medio ( ma anche al piccolo o al grande ) interessa poco il fatto che il gruppo di Berlusconi possa avere nascosto soldi all'estero evadendo il fisco , se da molti lo stesso fisco è visto come il fumo negli occhi. Interessa poco perchè nei primi mesi di governo non devono piu pagare l'ici ( e questo si sente eccome , mentre il processo è una questione privata tra il premier e un magistrato ) , perchè percepiscono maggiore sicurezza per le proprie famiglie quando girano per strada , perchè percepiscono un certo attivismo nell'operare , a differenza delle tante e solite parole ideologiche del governo Prodi .

Inoltre , alcuni sono anche evasori. Se il processo si concludesse con una condanna , dobbiamo dire che sono in tanti gli imprenditori a comportarsi in modo similie , ovviamente in proporzione. E poi ditemi , in proporzione se nessuno di voi ha mai evaso l'iva. Perchè sapete che se viene a casa un professionista per un lavoro e vi propone pagamento senza fattura con sconto , lui evade l'irpef , voi l'iva. In proporzione non va tanto lontano da un parcheggio in paradisi fiscali di fondi neri ... con questa brutta parolona , "nero" , che fa scandalo , ma altro non significa che soldi non colpiti da imposte.

Forse è vero che è una legge ad personam , la gente magari lo capisce. La questione non è che non lo sa ... lo sa , ma non interessa , non è questa la priorità del paese. Anche perchè , finora , zero condanne ... forse non ha tutti i torti quando dice che alcuni magistrati si accaniscono solo per sport.

Se vogliamo poi parlare anche un pò di questa vergognosa casta autoreferenziale e strapagata dei magistrati ... e di come lavorano ... argomento per altro 3d.

Messaggio modificato da Leite il 18 Jun 2008 - 12:25
Go to the top of the page
+Quote Post
neil
messaggio 18 Jun 2008 - 12:29
Messaggio #112


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 3315
Iscritto il: 29 October 2007
Età: 34
Utente Nr.: 3015



quoto tutto il discorso sisi.gif ,aggiungo che secondo me la gente ormai da quasi per scontato che siano tutti o quasi delinquenti e non ci sta quasi piu a guardare icon_mrgreen.gif
ode a te leite al_bundy.gif aras qui rit.gif


--------------------
Paragonati a me, gli uomini dell'Armata di Dio sono poco più che degli scolaretti
Tutti i giorni negli ultimi 10 anni la barista mi ha servito una tazza piena di caffè amaro..oggi invece si è sbagliata perchè ci ha messso lo zucchero..tanto zucchero,e sono tornato per protestare......
Go to the top of the page
+Quote Post
Leite
messaggio 18 Jun 2008 - 12:34
Messaggio #113


Sempre + Nezo
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 2597
Iscritto il: 5 June 2005
Età: 39
Da: Lugano
Utente Nr.: 149



Infatti .

Anche mediaticamente , ormai sono 15 anni che Repubblica scrive articoli come quello sopra. Sicuramente un articolo ben scritto , ma come mai già se compri il corriere non scrivono così ?

Per cui anche l'impatto mediatico che può avere è molto limitato ai lettori di pochi giornali ( che già scontano la crisi della carta stampata tradizionale ).

Secondo me se la sinistra vuole tornare a vincere qualcosa , deve parlare riguardo i temi sentiti dalle gente .
Go to the top of the page
+Quote Post
Fossi79
messaggio 18 Jun 2008 - 12:45
Messaggio #114


Gago
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1620
Iscritto il: 8 August 2007
Età: 40
Da: ZENTAR
Utente Nr.: 2707



Ma sbaglio o oltre all'ici (ottima cosa, però magari si ritarda ancora la fine di cona oppure ci si lamenta se i fuochi quest'anno saranno silenziosi) quali sono stati i provvedimenti attuati?
Mi sembra che per la spazzatura non ci siano ancora soluzioni precise, se non che bertolaso sarò il nuovo responsabile e che se i cittadini (o camorristi come preferite) si lamenteranno saranno botte (dall'esercito).
Il pacchetto sicurezza, tanto blabla, esercito si esercito no ma di concreto cosa si è legiferato?
In tutti questi pacchetti leggi (ritenuti dalla maggior parte della popolazione come la salvezza dell'italia) stranamente ci è sembre finito in mezzo qualche emendamento (rete4, l'ultimo quello della corsia preferenziale ai processi piu recenti ecc.).
So benissimo che alla maggior parte degli italiani non frega niente se il loro premier è un evasore o un corruttore o quant'altro. L'importante è che la televisione ti illuda che le cose stanno andando bene, che le città con l'esercito saranno sicure e che non pagando l'ici potrai comprarti il cellulare che tanto aspettavi (magari però la tac la fai tra 2 anni, ma che importa tanto hai il cellulare nuovo..).
Nel frattempo il pd fa il governo ombra, io finora l'unico che ho sentito dire qualcosa d'opposizone è di pietro (con tutti i suoi pro e contro).

Va bene andiamo avanti cosi, chi è al governo sta dicendo tutto quello che la gente vuole sentirsi dire, speriamo di cominciare anche a vedere..


--------------------
"Signora Thatcher, lei fuori sarà di ferro ma dentro è di merda.."
Go to the top of the page
+Quote Post
mattia
messaggio 18 Jun 2008 - 12:52
Messaggio #115


Al Mèi!
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1788
Iscritto il: 3 March 2008
Utente Nr.: 3593



.

Messaggio modificato da mattia il 23 Nov 2012 - 20:13
Go to the top of the page
+Quote Post
Fossi79
messaggio 18 Jun 2008 - 12:55
Messaggio #116


Gago
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1620
Iscritto il: 8 August 2007
Età: 40
Da: ZENTAR
Utente Nr.: 2707



Peccato che di protestare per leggi a personam nessuno ne avrebbe tanta voglia.
Se si protesta perchè non si d'accordo con una legge allora si che è salutare per una democrazia, ma protestare per certe cose è uno strano sintomo, poco salutare a mio parere.


--------------------
"Signora Thatcher, lei fuori sarà di ferro ma dentro è di merda.."
Go to the top of the page
+Quote Post
mattia
messaggio 18 Jun 2008 - 12:58
Messaggio #117


Al Mèi!
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1788
Iscritto il: 3 March 2008
Utente Nr.: 3593



.

Messaggio modificato da mattia il 23 Nov 2012 - 20:12
Go to the top of the page
+Quote Post
neil
messaggio 18 Jun 2008 - 13:01
Messaggio #118


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 3315
Iscritto il: 29 October 2007
Età: 34
Utente Nr.: 3015



io penso che alla gente non importi piu di tanto se il Cavaliere ha tutte le tv abusive non abusive ecc ecc,io penso che guardino piu a problemi che riguardano la vita quotidiana,e a questo secondo me ci pensa la lega piu che altro...infatti boom di voti per il senatur &co.


--------------------
Paragonati a me, gli uomini dell'Armata di Dio sono poco più che degli scolaretti
Tutti i giorni negli ultimi 10 anni la barista mi ha servito una tazza piena di caffè amaro..oggi invece si è sbagliata perchè ci ha messso lo zucchero..tanto zucchero,e sono tornato per protestare......
Go to the top of the page
+Quote Post
mattia
messaggio 18 Jun 2008 - 13:04
Messaggio #119


Al Mèi!
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1788
Iscritto il: 3 March 2008
Utente Nr.: 3593



.

Messaggio modificato da mattia il 23 Nov 2012 - 20:11
Go to the top of the page
+Quote Post
neil
messaggio 18 Jun 2008 - 13:07
Messaggio #120


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 3315
Iscritto il: 29 October 2007
Età: 34
Utente Nr.: 3015



infatti ho scritto &co.


--------------------
Paragonati a me, gli uomini dell'Armata di Dio sono poco più che degli scolaretti
Tutti i giorni negli ultimi 10 anni la barista mi ha servito una tazza piena di caffè amaro..oggi invece si è sbagliata perchè ci ha messso lo zucchero..tanto zucchero,e sono tornato per protestare......
Go to the top of the page
+Quote Post
Bobomerendone
messaggio 18 Jun 2008 - 13:12
Messaggio #121


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 4626
Iscritto il: 15 December 2005
Età: 32
Da: iomiuri land
Utente Nr.: 461



mi sta venendo il vomito...troppo tard

vomito.gif

come cazzo si fa a dire ke alla gente non interessa?!??!?!?! A ME STA SUI COGLIONI DA MORIRE!!!! lo sappiamo xkè non protestano: togliendo l'ICI si son potuti prendere l'X5, tanto questo ricadrà sui comuni, CHE SI POTRANNO ACCUSARE XKE TANTO NON CENTRANO COL GOVERNO.

Ho aggiornato la firma, rivoglio i partigiani.


--------------------
SIAMO IN UN PAESE DI MAFIOSI E CI STA BENE COSI

MEGLIO UN BRAG ROT IN TAL CUL, KE UN CUL ROT IN TIL BRAG!!!
Go to the top of the page
+Quote Post
neil
messaggio 18 Jun 2008 - 13:26
Messaggio #122


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 3315
Iscritto il: 29 October 2007
Età: 34
Utente Nr.: 3015



tutti quelli che l'hanno votato sanno che non è proprio un santone....evidentemente hanno guardato e messo in primo piano altre cose come il programma,non penso sia una questione solo di carisma, che il Cavaliere comunque possiede 00000018.gif


--------------------
Paragonati a me, gli uomini dell'Armata di Dio sono poco più che degli scolaretti
Tutti i giorni negli ultimi 10 anni la barista mi ha servito una tazza piena di caffè amaro..oggi invece si è sbagliata perchè ci ha messso lo zucchero..tanto zucchero,e sono tornato per protestare......
Go to the top of the page
+Quote Post
Fossi79
messaggio 18 Jun 2008 - 13:32
Messaggio #123


Gago
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 1620
Iscritto il: 8 August 2007
Età: 40
Da: ZENTAR
Utente Nr.: 2707



Ma la gente lo sa che la lega è il partito che è stato piu al governo negli ultimi 20 anni?!
E cosa ha ottenuto in questi 20 anni? Zero, ha sempre dovuto o calare le braghe o far cadere il governo.
Cosa sta facendo la lega in questo periodo? Mi sembra che il loro famoso cavallo di battaglia (dicesi federalismo) dal 13/4 è divenuto un oggetto misterioso.
O sbaglio?

E per il carisma di Berlusconi niente da dire, d'altronde i miti in italia sono costantino e simona ventura.


--------------------
"Signora Thatcher, lei fuori sarà di ferro ma dentro è di merda.."
Go to the top of the page
+Quote Post
Bobomerendone
messaggio 18 Jun 2008 - 13:33
Messaggio #124


Super Member
Gruppo icone

Gruppo: Utente
Messaggi: 4626
Iscritto il: 15 December 2005
Età: 32
Da: iomiuri land
Utente Nr.: 461



ke non sia un santone, lo posso anke capire (pure a sinistra ce ne sono con la coscienza sporca), MA CHE FACCIA I SUOI INTERESSI MI FA PAURA!!!!

E CHE LA GENTE LO PROTEGGA E TIRI FUORI " i comunisti e le loro trame-trappole" MI FA PIANGERE!!! oggi ho tirato un piatto di plastica contro il muro quando ho sentito nonmiricordochi (dalla rabbia) dire che "la sinistra ha rotto il dialogo xkè succube di Di Pietro". MA SIAMO SCEMI, MA SIAM CRETINI?!?!?! Di Pietro non saprà parlare in Italiano, ma è l'unico che VUOL PULIRE L'ITALIA...dai, la politica italiana..e ke TUTTA LA MAGGIORANZA APPOGGI QUESTA INIZIATIVA,CHE ANKE BERLUSCONI HA AMMESSO INFLUISCA SUI SUOI PROCESSI mi fa pensare ke I SUCCUBI SONO ALTRI..

Messaggio modificato da Bobomerendone il 18 Jun 2008 - 13:33


--------------------
SIAMO IN UN PAESE DI MAFIOSI E CI STA BENE COSI

MEGLIO UN BRAG ROT IN TAL CUL, KE UN CUL ROT IN TIL BRAG!!!
Go to the top of the page
+Quote Post
bzbiz
messaggio 18 Jun 2008 - 13:36
Messaggio #125


Garantito al limone
Gruppo icone

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11412
Iscritto il: 1 August 2006
Età: 35
Da: SoFe (South Ferrara)
Utente Nr.: 1152





ahsisi.gif


--------------------
I've Seen Quei That Vù Humans Can't Gnianc Imagine, Warships chi brusa off la mura d'Orione... And I've seen B Ray saltar fora in porta Po... And all this thing will go a ramengo like tears a la pioa... It's Time To Die!

Firmato Diaz
Go to the top of the page
+Quote Post

72 Pagine V  « < 3 4 5 6 7 > » 
Reply to this topicStart new topic
3 utenti stanno leggendo questa discussione (3 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline




Versione Lo-Fi Oggi è il: 14 Oct 2019 - 21:14


Page top
Contattaci a staff@ferraraforum.it - visitatori dal 25 Marzo 2005 ( oggi)